SLIDER

WELCOME TEXT

il 15 marzo 2009 sono arrivata a Monaco di Baviera. Apro questo blog a distanza di un anno che abito a Monaco,nel blog racconto delle mie esperienze personali qui in Germania, sulle differenze tra tedeschi ed italiani (umoristicamente parlando), sulla mia ricerca del lavoro, insomma su come mi sono ambientata qua.
Follow

NEWSLETTER

Inadeguatezza

Tempo fa´ una ragazza mi ha chiesto l´amicizia su facebook per parlare in tedesco,ok ho accettato da premettere che facebook lo uso poco e per tenermi in contatto con amici in Italia.A dire il vero mi scoccia avere molte persone come amici tanto per fare numero e non conoscere. effettivamente le persone. Abbiamo parlato del piu´ del meno sul tedesco,ieri mi arriva un messaggio dicendomi che in effetti lei trova che la scuola che ho fatto e´ poco adeguata per chi come me deve vivere in Germania,
e che bisogna vivere la citta´ per riuscire a capire e cogliere nel giusto senso la lingua. Posso capire cio´ che ha detto,ma tutto il pomeriggio avevo quelle  parole che mi giravano  nella mente, -e se tutto quello che ho fatto finora non e´ servito a niente?
Cacchio! - "Vivere la citta´" nelle sue angolature  lo puoi fare a ventanni quando ti mischi tra i coetani, frequenti disco, conosci gente, anch´io no avevo problemi ai tempi dell´universita´ quando si incontravano spagnoli che venivano a fare l´Erasmus a Palermo, -"sai ce´ una festa, chi ? Dove ? ...boh non si sa, ok andiamo! -Facevi esperienze, ti scottavi, bevevi, e poi il mattino ti dimenticavi di quella gente, della festa, avevi solo mal di  testa per tutta  la sangria che avevi bevuto, e non ricordavi neanche l´indirizzo ne il numero civico dove era stata la sera prima. A 40 anni venire in Germania, e´ diverso, io non sono da sola, io ho un compagno!Ho fatto questo corso, che mi ha dato molto, anche se ancora ho problemi con la lingua, onestamente qui la gente sorride e´ cordiale,ma fino ad un certo punto,non fanno amicizia facilmente, l´uniche persone con cui parlo e´ il tipo del tabacchi dove vado a comprarmi le sigarette, dove ogni due giorni lui mi dice qualche parola in italiano ed io in tedesco, le cassiere del supermarket, o nei negozi,ma sempre in modo limitato. Lo so che io ci mettero´ molto piu´tempo rispetto gli altri, a volte mi sento cosi´ scoraggiata, perche´ vedo il lavoro "quello vero"- "quello fisso" come una meta´ lontana, attualmente posso fare solo stagioni presso italiani dove lavorare "nella massa"- "nella grastronomia" anche le gaffe sono ammesse, qui in estate ci sono molti piu´ stranieri che tedeschi. E cosa ci posso fare? Saranno i miei limiti, sara´ che io non riesco ad integrarmi con facilita´.Insomma ieri ero cosi´ nervosa .... poi mi sono messa a cucinare (pollo allo spiedo nella foto)  e sono ritornata nel mio mondo, nella mia casa,nel mio amore,aspettando mio marito per la cena.
Se volete la ricetta basta clikkare sul link del "pollo allo spiedo"ce´ la mia raccolta di ricette :P









7 commenti

  1. ciao...premetto che l'immagine del pollo mi ha reso un pò inquieta...poi ho guardato meglio e ho capito...all'inizio pensavo ad uno strano regalo ricevuto a Natale.... poi... posso capire che è difficile stare in una città straniera con difficoltà di lingua ma non sei nè la prima nè l'ultima....fra qualche tempo leggerai questo post e ti metterai a ridere sulla tua insicurezza...non penso che una persona che ti ha chiesto amicizia per parlare in tedesco ti conosca così bene da dare simili giudizi e consigli...continua sulla tua strada .....buon proseguimento e inizio anno :D

    RispondiElimina
  2. ahaahah niente di questi regali strani:)))) Ma in Italai ce´ qualcosa del genere per cuocere il pollo?
    E` vero cio´ che dici,ma sai ieri ci sono rimasta di un male....;)

    RispondiElimina
  3. Ah ah, mi sembra di leggere i miei pensieri un anno mezzo circa fa... :-P e ogni tanto qualche ritorno c'é. Guarda ci vuole tantissimo tempo, almeno 3-4 anni perché tu ti senta a tuo agio. Io mica parlo bene tedesco ma almeno adesso non ho angoscia quando devo chiedere qualcosa o fare una telefonata. Poi al solito mi impappino ma vabbé! Importante é che con tuo marito o coi suoi colleghi parliate tedesco. Insistete, diteglielo. Da me spesso devo dire "in deutsch!" perché cominciano a parlarmi in inglese. Ora, io posso magari spiegare un concetto incasinato in inglese ma poi devo passare al tedesco mentre loro, obbligatoriamente tutto in tedesco :-P Cosí facendo piano piano si impara... ma cui vuole taaaanto tempo e io ho anche fatto almeno 5-6 corsi di tedesco!

    P.S.: Il pollo immagino sia vebnuto ottimo ma cosí a crudo fa davvero tanta impressione!

    RispondiElimina
  4. solo a me questo pollo allo spiedo fa paura?! :D

    RispondiElimina
  5. Perche´ vi fa impressione?Boh :P

    RispondiElimina
  6. scusa wanesia ma anche a me fa impressione.... non so, sarà la posizione innaturale, o i ferri.... ma sono certa che è venuto buonissimo!!!
    giuppy

    RispondiElimina
  7. Ciao!
    Non scoraggiarti per quello che ti dice la gente. Anche se dovesse essere vero che la tua scuola non è adatta, l'importante è cominciare, mi sembri determinata per cui devi solo crederci e vedrai che con il tempo imparerai a padroneggiare la lingua. ;)
    Il pollo con quei ferri dentro fa un pò impressione! Però sono sicura che sia venuto una squisitezza!

    RispondiElimina

© WANESIA • Theme by Maira G.