30 aprile 2011

Goldbrasse überbacken






Ieri siamo andati a comprare il pesce al Karstadt ,guardo le Goldbrasse e gli dico alla signora del banco se per piacere me le puliva che le prendevo. Mi ha detto che erano gia´ pulite,le ha impacchettate per bene (vedi foto) una volta tornata a casa e´ stata una sorpresa anche per me scoprire che dentro la carta d´alluminio c´era del ghiaccio che proteggeva i nostri pesci,ma la sorpresa piu´ grande ce l´ha fatta la signora perche´ i pesci non erano puliti ed io che credevo che fossero gia´ puliti stavo iniziando a preparare la cena verso le 20. Cosi´ mi metto di santa pazienza e pulisco i pesci. Menomale che per preparare ci vuole ben poco sia come tempo e anche come ingredienti .Ho disposto i pesci nella teglia con aglio grattuggiato (ormai sono una vera fans),un po´ di olio,sale,pepe nero macinato fresco,prezzemolo e un po´ di acqua e nelle pancie ho messo delle fette di limone e messe al forno a 200° per 18´.Mi piace l´odore del pesce che si diffonde nella casa appena si cucina,mi torna in mente casa dei miei in Sicilia dove da piccola per mangiare un po´ di pesce facevo capricci e poi con il tempo ho imparato ad apprezzarlo,peccato che qui in Germania lo mangio raramente e quasi mai compro il pesce surgelato,forse perche´essendo nata in un posto di mare e sapere effettivamente che gusto ha il pesce quello surgelato mi sa di gomma.

4 commenti:

  1. Buono, l aprossima volta faccio come dici tu! E mi sa che la goldbrasse mai l' ho mangiata in Germania nè in Austria, ma qui in Francia sì. Vero quello che dici sul pesce, purtroppo, i germanici sono decisamente carnivori ;-)

    RispondiElimina
  2. Ciao sono Deb e vengo dal blog di Nina...lo cucino anche io il pesce così..solo che io adagio il pesciotto su un letto di fette di patate tagliate sottili sottili...ciao

    RispondiElimina
  3. @Elga
    Provalo e mi saprai dire ^^
    @Deb
    Grazie per la visita e per il consiglio
    @Clara
    :)

    RispondiElimina

Instagram

Pinterest