29 maggio 2011

Guardando la Germania con gli occhi da ribelle

"Io cambio lavoro come cambiano le stagioni".Questa frase non è mia,l´ho sentita una volta in un film,non ricordo quale e mi piacque molto sembrava che me l´abbiano cucito addosso.
Questa rubrica "lavoro" non vuole offendere nessuno,nè tantomeno offendere i tedeschi,ma è solamente un modo con cui io faccio ironia su quello che mi è successo in Germania nel campo del lavoro (gastronomia).
Cosa mi è successo oggi? Continua a leggere.


Stamattina mi sono concessa un ora in più di sonno avvolta tra il piumone e il tepore della notte mentre mi svegliavo facevo il punto della situazione di quello che mi aspetta quest´altra settimana carica di impegni,ho aperto la valigia dei ricordi e ho guardato la mia maschera da "ribelle" ho riso un po´ e poi anche se mi stava stretta l´ho indossato con consapevolezza.
Svegliandomi ho fatto il punto della ssituazione.
  1. La foto per il curriculum non la faccio,cascasse il mondo perché io sono testarda e quando mi impunto su qualcosa che gli altri con la forza mi dicono di fare è difficile spuntarla in modo positivo. Onestamente trovo questa foto una perdita di denaro per il semplice motivo che la foto NON rispecchia la personalità  e quel camuffamento da professionista impostata non sono io.
  2. Ho preparato un Entschuldigung perchè qua si va avanti attraverso le carte ,(idioti!) Dove ho messo per iscritto cosa ne penso e perchè non la voglio fare.
  3. Questa settimana dovrò ri-presentare delle domande (con l´aiuto di una persona tedesca che parla italiano)  del perché mi hanno sospeso il sussidio, ho il diritto ad avere in questo momento un aiuto finanziario dallo Stato.
  4. Dovrò andare a questo corso,ma devo capire del perché le altre persone che seguono escono prima, devo buttarmi sui vari forum e capire lo scopo di questo corso e i miei punti forza quali sono,per adesso mi sento vacillare solo nel buio,prigioniera per sei ore.
Avevo pensato di avere un certificato fingendomi malata,ma la strada burocratica e´ lunga, dovrei fare tre telefonate e mandare tre fax e poi il giorno seguente devo andare al mio lavoro,per cui tutta questa trafila per un solo giorno mi rode.
In più la mia tessera sanitaria con raccomandata  si trova a Francoforte ferma da quasi un mese, sollecitata da 8 fax e da 4 telefonate, e non cè verso che la mandino. Ed io che credevo nell´efficienza dei tedeschi.
Mi ricredo anche su questo oggi. Questo giochetto mi costa  prendo un aereo e vado a prendermela di persona.
E in tutto questo mi è arrivata un paio di giorni fa la tessera sanitaria tedesca, valida fino al 2017,ma bloccata a causa del blocco improvviso del sussidio.  
Al peggio non c'è mai fine !

7 commenti:

  1. No ma questa cosa della raccomandata e' veramente troppo - Speriamo che si risolva senza che tu debba andare in Italia!!

    RispondiElimina
  2. Cerca di stare un pó piú serena perché ti ricordo che in Italia sarebbe stato MOLTO PEGGIO. Immaginati in Italia nella stessa situazione ossia non sapendo bene l'italiano...

    RispondiElimina
  3. @sfolli
    ma ti immagini dopo il danno anche la beffa
    @Griss
    E´ vero cio´ che dici,ma io al momento mi trovo qua non posso fare il paragone con l´Italia^^

    RispondiElimina
  4. :) Leggevo e mi sono incuriosita. Abiti da tanto in Germania?
    ps: Buona fortuna per i documenti! L'inefficienza non ha proprio nazionalità!

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace che si son creati tanti problemi.
    Come dice Eduardo De Filippo "Gli esami non finiscono mai!"
    Un abbraccio,
    Sue.

    RispondiElimina
  6. Mi dispiace per questo momento un po' così...sono sicura che ne verrai a capo presto...e speriamo che sta situazione dei documenti si sblocchi, è una follia! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. L'efficienza teutonica è un mito che abbiamo noi italiani e che anche io ho avuto modo di sfatare in tante occasioni. Non è vero che all'estero è tutto più facile, anzi; sarà facile per loro che sono già nel sistema, che ci nascono, che hanno tutti i SozialverischerungECC ECC che servono e via discorrendo... per chi ci entra è un sistema tortuoso e purtroppo spesso le persone che ti trovi davanti sono iper ottuse...elasticità, wie bitte?? :)

    RispondiElimina

Instagram

Pinterest