Mobbing al lavoro

"Io cambio lavoro come cambiano le stagioni".Questa frase non è mia,l´ho sentita una volta in un film,non ricordo quale e mi piacque molto sembrava che me l´abbiano cucito addosso.
Questa rubrica "lavoro" non vuole offendere nessuno,nè tantomeno offendere i tedeschi,ma è solamente un modo con cui io faccio ironia su quello che mi è successo in Germania nel campo del lavoro (gastronomia).
Cosa mi è successo oggi? Continua a leggere.


Torno dal lavoro adesso e dovevo comunicarvi che la Mirtilla malcontenta della mia collega qui e anche qui si e´ inciuciata con il capo.
Quest´anno c´era qualcosa di diverso nel suo sguardo da cerbiatta dai chili di kajal nero e ciglia finte, seno con push up e perizoma nero dietro pantaloni bianchi. Ma la cosa a me non interessa,perche´ io vado al lavoro ,faccio il mio lavoro ,ma ce´ sempre un ma...senno´ guai se le cose filano liscie da una settimana "la tipa mi fa mobbing".
Il capo  mi ha fatto dei turni quattro volte la settimana insieme a lei  e lei sta facendo di tutto per farmi venire il sangue marcio e farmi venire una bella gastrite. Potrei far finta che non esiste,ho adottato la tecnica dell´indifferenza oggi quando,un ora prima che me ne andassi ha messo sotto i piedi il suo orgoglio e ha incominciato a parlare a ruota libera.
Ma dove cavolo prende tutta questa energia idiota?
Mirtilla mi corregge con il suo tedesco storpiato da leghista (ogni riferimento e´ puramente casuale) davanti al cliente, vuole sapere cosa ho fatto la sera prima del lavoro e quando usciro´,rimproveri e richiami in presenza di clienti.
 Ho sempre visto  la Mirtilla  con un forte senso di insicurezza che riversa nelle persone ,una di quelle che nella vita e´ una fallita e sulla vita degli altri ci  sguazza con una forte dose di invidia,ma ossignur proprio a me doveva capitare.
 Appena sono arrivata al lavoro ed indossato la divisa,neanche il tempo di mettermi al lavoro, dai dai che cosa hai fatto ieri sera? Cosa hai mangiato a pranzo? Ma ancora fai il corso di tedesco?
Ma ancora non sai coniugare i verbi? 
Tremila domande al minuto ,che stavo per slacciare il grembiule e dire adios io me ne vo´.
 Ma poi ripensandocci questo e´ quello che vuole lei,perche´ dagliela vinta?
 Pero´ e´ anche vero che mi sta mettendo sempre con le spalle al muro, sono in piena crisi di nervi e oggi ho pensato di dare altri curriculum in altre gelaterie del posto e lasciarli nella cacca piu´ assoluta per questa stagione.
Oggi mi ha detto ma lo sai che io e Mister Owl ci vediamo?
Fate bene gli ho detto almeno vi fate compagnia,e volevo anche aggiungere che del suo fracassamento di marroni poco me ne importa,che a me delle tipe come lei mi stanno sur cacchio,e che me ne strafottto della sua vita che io ho la mia a cui pensare e me ne infischio di cosa fa la gente. Pero´ tutto questo e´ rimasto dentro la mia testa e lo sapete perche´?...
perche´ a volte la troppa educazione che ricevi dai genitori fa male, ci vorrebbe una via di mezzo, quante volte mi sono sentita dire, non puoi dire tutto quello che pensi alla gente rischi di ferirla, a volte anche una bugia puo´ far sorridere l´altro e non sentirsi aggredito.
Al giorno d´oggi essere troppo educati e´ sinonimo d´ esser presi per scemi!
Si accettano consigli!

PRINT RECIPE

15 commenti

  1. purtroppo nessun consiglio, di sceme ce ne piena l'aria... lasciala evaporare o aspetta che il cadavere passi...funziona! baci

    RispondiElimina
  2. mh..dura, davvero dura! Il primo consiglio sarebbe ELIMINALA!! Ma non è possibile, ovvio. Non lo so, rimettila a posto con signorilità..so di non esser stata di grande aiuto, comunque in bocca al lupo! Ah, mi piace la foto nuova nell'header!

    RispondiElimina
  3. penso tu possa semplicemente cominciare a risponderle sempre le stesse cose e dopo che si é annoiata se ne sta in pace. Un giorno mangi knödel, il scondo rösti, poi pasta, poi knödel, poi rösti, poi pasta e via... ;-)

    RispondiElimina
  4. che stracciamento di palle!!
    L'idea di seminare anche altrove non sarebbe male, prova un po' a consegnare curriculum e vedi cosa viene fuori... magari trovi un posticino migliore!
    E poi se proprio non cambia niente anche dando CV in giro sputale in faccia la verità a quella, non puoi stare sempre in silenzio... quando ce vò, ce vò!!!
    Anche a me hanno instillato un'esagerata educazione e spesso mi censuro... ma è una cosa che porta noi per prime a tenere dentro troppo stress, basta così, sto imparando a sfogarmi appena trovo un pelo fuori posto!
    Anche perché poi l'avrebbero vinta sempre gli altri, i rompicoglioni
    Perdona i toni, ma voglio che tu reagisca, in bocca al lupo ;)
    Non temere mai le reazioni degli altri, quando hai ragione!

    RispondiElimina
  5. Io non saprei che fare, dovessi mai trovarli in questa situazione... vorrei avere il coraggio di reagire, ma la troppa educazione o il timore di aver frainteso mi bloccano sempre.... Pero davvero _ potendo_ non farsi mettere i piedi in testa.

    RispondiElimina
  6. @Grissino
    Far la scema insomma :)))
    @Kisal
    Si in effetti e´ una rottura di palle,non solo devi lavorare ma devi sentire lei e i clienti e a volte non capisco una mazza
    @Elga
    mi faccio il sangue marcio infatti!Per non essere schietta ^^

    RispondiElimina
  7. non sai quanto ti capisco, io tutti i giorni a lavoro ho il mio mostro a tretestesputaveleno...l'altro giorno abbiamo discusso, e anche io non sono riuscita a metterlo a tacere come si deve, perchè a volte sono troppo signora ma certe persone l'educazione purtroppo non se la meritano affatto! beh, speriamo che essere persone per bene alla fine ripaghi! un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. @pink
    Queste sono le ragioni per cui non mi piace lavorare con gli italiani, non so se i tedeschi si fanno i cavoli degli altri...ma almeno con la barriera della lingua io non li capisco e non mi rodo il fegato!
    :D

    RispondiElimina
  9. No, non devi dargliela vinta, non mollare il posto di lavoro, è una persona che ha dei problemi, che ha una vita sicuramente vuota e nei tuoi confronti prova invidia, ti vede sicura di te, ti vede come lei vorrebbe essere. Quando ti ossessiona non darle a vedere che ti sta facendo esplodere, rispondile ripetendole sempre le stesse cose, alla fine si stancherà, eventualmente girale anche tu le stesse domande e vedi come reagisce. Ma non cedere alle sue stupide provocazioni, è una persona vuota come un pneumatico bucato!
    Bacioni
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Cara, sono educata come te, e, qualche volta, anch'io mi sento presa per scema! La migliore arma di difesa dalla tua collega è la noncuranza, nelle tua vita dai importanza ad altre persone, quelle che ti vogliono bene e non ti giudicano. A presto, Laura

    RispondiElimina
  11. @Luca and Sabrina
    Bella ...il pneumatico bucato....e´ tutta corrosa mi sa....!
    @matematica
    noncuranza indifferenza io le adotto anche per sopravvivere nelle ore di lavoro,ma sento il mio stomaco torcersi dal nervoso....azz!

    RispondiElimina
  12. Prima o poi si farà fuori con le sue mani, garantito!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. Ciao Wanesia, sono felice di conoscerti. A parte che abbiamo diversi 'progetti' in comune, perchè ho sbirciato tra i tuoi :-) ma poi cn questo post ho capito che di cose in comune ne abbiamo ancora di più. Mi sn trovata in una situazione simile, veramente folle, in passato. Sul lavoro è facile incontrarsi e scontrarsi cn persone diverse da noi ..ma a tutto c'è un limite. E questo lo sai solo tu, perché è del tutto soggettivo. Quello che peró secondo me è importante è che nn devi interpretare come una sconfitta una tua eventuale 'uscita' da quel lavoro. Nella vita si fanno delle scelte e se tu puoi e vuoi scegliere di nn convivere tutti i giorni cn persone negative e molto diverse da te, non la vedrei come una loro vittoria, ma come la tua. Scusa se sn stata prolissa, ma mi ci sn sentita un po' in questa storia!

    RispondiElimina
  14. @Luca and Sabrina
    Lo spero se non la faccio fuori io questa stagione qua!:)))
    @Acky
    Piacere mio :p ho dato una sbirciata veloce anch´io perche´ mi avevi incuriosita e ti ho aggiunta nel blogroll chissa´ mi perdo il tuo link.
    Hai ragione,ieri con il post mi sono sfogata,ma in compenso da buon capricorno ho anche un arma infallibile quella dell´indifferenza che senza parole uccide.Son axxi sua :))))

    RispondiElimina
  15. Ma noooo e siamo pure dello stesso segno!! C'era qualcosa te l'ho detto! Io peró sono cuspide sagittario..un macello, quell'indifferenza mi manca! (e poi significheranno qc sti segni zodiacali?) cmq brava così mi piaci :-)

    RispondiElimina

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

© WANESIAMaira Gall