24 giugno 2011

Non voglio ascoltare

Che qualcosa di piu´ (f)utile di una chiacchierata con la tua parrucchiera?
Si e no.Avete capito bene adesso mi concedo quei 30 minuti di piena chiacchierata all´italiana.
Pochi giorni fa torna mio marito dal parrucchiere sai Wane,hai finalmente una parrucchiera italiana cosi´ almeno....(minuti di silenzio) non rompo piu´ aggiungo io.
Il parrucchiere che ormai sembra essere quello di fiducia ha ingaggiato un italiana,cosi´ non sto nella pelle e guardo allo specchio la mia testa con quella folta capigliatura che sembrano kaktus dopo un taglio fatto male.
Prendo il telefono (mi riesce di prenderlo molto spesso ultimamente, diciamo di aver superato il blocco da telefono-crucco) e dico che voglio parlare con Nadia.
Faccio un appuntamento e mi ritrovo sulla poltrona del parrucchiere a dire come in effetti vorrei il mio taglio.Mi sembra un sogno, io che in due anni mi ero solamente sforzata di dire Kurz e una volta per dire ganz Kurz l´avevo pagata cara, sembravo un soldatino che doveva arruolarsi.
Effettivamente non mi piace parlare di gossip con i parrucchieri perche´ sono molto arretrata negli argomenti, mi chiede da quanto tempo fossi qua, del tedesco che e´ abbastanza difficile da imparare,e poi con disinvoltura aggiunge -ma sei sposata? - Hai figli?
Ecco questo argomento non dovevi toccarlo,non mi va che affondi il coltello nella piaga dopotutto non voglio parlarne neanche nel blog di questo argomento,figuriamoci dal vivo.
Ma lei con disinvoltura e con fare deciso mi dice "per scelta?"  No...io veramente...! Sai ho un indirizzo di un bravo ginecologo che ci sa fare per queste cose,anch´io del secondo figlio sono ricorsa a lui, e dopo pochi mesi ero gia´ INCINTA.
Senti Nadia, ahooo Nadia svegliaaa, ferma quella bocca che non me ne frega un accidente delle tue gravidanze ne´ di questo pseudo-mago-ginecologo, le ho provate anch´io non e´ arrivata e mo me so pure stufata.
Sai l´eta´ non conta mia sorella ha avuto il primo figlio a 43,Cazzo Nadia tagliami questi capelli che me ne vo´,perche´ mi stai facendo due marroni cosi´, non voglio sentire un accidente di quello che e´ stato delle altre.
Ok allora la prossima volta ti do l´indirizzo del ginecologo! Aridaje!
Mi sa che la Nadia avra´ le provvigioni sulle nascite delle 40enni, perche´ malgrado le ho fatto prendere il campionario dei colori perche´ ho deciso che voglio fare il colore la prossima volta,lei con fare deciso e persuasorio insisteva sulla gravidanza.Ma cosa avro´ fatto di male ?
Tornata a casa mi rimbombavano nella testa quelle parole di questa "sconosciuta" che non sapendo aveva toccato un tasto "molto delicato" della mia vita ed insistentemente aveva cercato di (ri)aprire quella porta di legno massiccio che mi ero chiusa alle spalle,  e´ riuscita a fare entrare un spiraglio di luce,che ancora una volta mi ha rovinato l´esistenza di una giornata spensierata. Comunque a parte le discussioni sono uscita soddisfatta dal parrucchiere.

13 commenti:

  1. Ma perchè dico io perchè:
    PRIMO: il mondo non si fa i beati cazzi suoi?
    SECONDO: il mondo ci vuole incinte pefforza? EH?
    Non se ne fanno una ragione (loro!!) la prendono come un fatto personale...non capiscono che così è peggio! Come dire - povera sprovveduta ingenua mo ti spiego io cosa fare! -

    Lascia stare Wane, rimani ferma sulle tue convinzioni sulle tue certezze, queste sono le pressioni sociali, le più difficili da scardinare. Lo so.

    Un abbraccio stretto...buon wikkend sull'onda della spensieratezza. Anche io sono su quel mood ;)

    RispondiElimina
  2. Oddio, quando meno te le aspetti, le comari sono li, dietro l'angolo pronte ad offrire aiuto non richiesto.
    E poi le parrucchiere chi le ferma piu quando cominciano a parlare?!
    Io piuttosto che tornare da quella, mi taglierei i capelli da sola.
    E in effetti, per altri motivi (ossia la mia snobbaggine nei confronti dei parrucchieri inglesi), da qualche anno i capelli me li taglio davvero da sola. Poi quando torno dalla mia parrucchiera di fiducia in Italia, una volta all'anno, c'ha parecchio da lavorare sulle mie sforbiciate....ooops
    Comunque brava che hai superato il blocco del telefono - e' una grande conquista, e c'e' da esserne orgogliosi (io lo ero...)!

    RispondiElimina
  3. Potrei tappezzare una stanza con i folgietti e bigliettini da visita dei vari ginecologi, che mi hanno dato, nel corso degli anni, dalle varie interlocutrici!

    RispondiElimina
  4. Scusa l'ortografia: ho appena finito di pranzare. Devo aver esagerato con il vino!

    RispondiElimina
  5. @Nina
    si infatti volevo rispondere proprio cosi´,ma una padellata di cazzi tua no eh? Ci conosciamo? Magari era una sensitiva-parrucchiera :)))))
    @sfolli
    in effetti volevo essere da una parrucchiera tedesca cosi´ non parlavamo del piu´ e del meno,mi sa che con l´italiana il buongiorno si vede dal mattino^^
    @Speranza
    Tranqui,ma non esagerare con il vino a pranzo pero´ ;))))

    RispondiElimina
  6. Wanesia, guarda c'è gente che ha il tatto di un elefante o peggio, che proprio sensibilità zero e tu sei stata fin troppo buona, perchè hai sopportato questi suoi discorsi insistenti su un argomento così delicato. Ora, io ci tornerei a farmi i capelli, ma appena dovesse iniziare il discorso gravidanza o ginecologo, la stopperei subito, in modo gentile, ma le direi che preferisci parlare di altro perchè questo è un discorso troppo personale e che non ti va di affrontare. Voglio vedere se continua o se forse invece capisce di essere stata insensibile ed invadente, ma si puòòòòò!!!???
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. a me è capitato di peggio: tutto preso a dar consigli il cugino di un'amica mi ha rifilato sto numero magico di un ginecologo, presa dallo sconforto lo chiamo per scoprire che si tratta di un andrologo e la receptionist è ancora lì che ride come una pazza!! baci

    RispondiElimina
  8. @Luca and Sabrina
    La prossima volta taglio corto nel senso che lo dico apertamente che non voglio rovinata la giornata :)) una fa sacrifici in tutto anche per dimenticare e poi arriva una che all´improvviso ti rovina tutto quello che avevi costruito.
    @Pedra
    Non sara´ qualche falso ginecologo anche questo?Ma perche´ la gente non si fa i cavoli suoi????Uhmmm....

    RispondiElimina
  9. Wane, vedo il tuo blog cambiare vestito spessissimo e si tratta sempre di abiti carini :-P
    Scusa la parentesi fuori argomento ma è un po' che non commento e volevo riassumere un salutino di "ritornata".

    Per quanto riguarda questo post.
    Quando lessi l'annuncio di voler eliminare il Kinder Wish non ho saputo esprimermi al meglio. Non sapevo quali fossero le parole per partecipare al tuo latente dolore che permeava dal tuo annuncio.
    E si capisce anche da qui.
    Spero che tutto questo passi giorno dopo giorno, e spero che la signorina Nadia abbia capito che non è aria.
    Probabilmente non voleva toccare un punto dolente ma il fatto sta proprio nel tatto... c'è chi ha bisogno di una bella botta per capire "Eeeeehhiiii questo argomento scotta, come cacchio devo spiegartelo???".
    Certe volte bisogna o lasciar stare o proprio dire a bchiare lettere che NON E' IL CASO e chiarire che SI STA ANDANDO BEN OLTRE IL CONSENSITO.
    Accidenti oh...

    RispondiElimina
  10. @Kisal
    Grazie per i complimenti ,mi scoccia vedere sempre le solite cose,soliti colori e poi io sono fatta cosi´ anche se so benissimo che la grafica dovrebbe essere sempre la stessa!

    Andiamo a me, a volte sono una scema potevo dire ALt ,Stop ,questo e´ un argomento privato,ma mentre lei parlava e mentre io sibillavo qualche risposta ,mi facevo dei film in testa. Decidiamo di avere un figlio,poi non arriva, ci prendiamo tempo,ci diciamo in faccia tutti i contro di una situazione a cui andremmo incontro,basta ci metto un bel sasso sopra e buonanotte al secchio.Ed invece? Una sconosciuta viene a sollevare quel sasso senza che io volevo, lo chiamo caso? O lo chiamo che la gente non si fa i caxxi propri?
    Hai ragione la nostra decisione e´ stata molto dura ,e fa ancora molto male!

    RispondiElimina
  11. Ma hai un blog fortissimo! Bello!!!
    Vado subito ad aggiungermi tra i tuoi follower e grazie per avermi trovata! ;)

    A presto
    Diana

    RispondiElimina
  12. ciao wanesia, io ho passato circa 8 anni con persone che mi chiedevano come mai non avessi ancora figli e marito. La verità era che non avevo ancora trovato il tipo giusto per cui non me la sentivo di fare un figlio con un pollo qualsiasi. Mi sentivo pugnalata ogni volta, come se avessi una colpa. Addirittura delle persone mi dicevano che dovevo sbrigarmi a farlo sennò sarei rimasta sola e palle del genere. Per troncare subito il discorso ero arrivata a dire che era una mia scelta punto e basta, di modo ke non dovevo giustificarmi alla società.
    katia

    RispondiElimina
  13. @Katia
    In effetti anche per me e´ stato cosi´,mai e poi mai ...mi dicevo "toppare" a fare un figlio con la prima storia del cxxxx! E in questo ero molto scrupolosa,adesso che la storia e´ quella giusta adesso che tutto e´ come dovrebbe andare,i figli non arrivano! Schade!

    RispondiElimina

Instagram

Pinterest