Come tenersi a denti stretti il lavoro?

"Io cambio lavoro come cambiano le stagioni".Questa frase non è mia,l´ho sentita una volta in un film,non ricordo quale e mi piacque molto sembrava che me l´abbiano cucito addosso.
Questa rubrica "lavoro" non vuole offendere nessuno,nè tantomeno offendere i tedeschi,ma è solamente un modo con cui io faccio ironia su quello che mi è successo in Germania nel campo del lavoro (gastronomia).
Cosa mi è successo oggi? Continua a leggere.

Io mi chiedo spesso come cazzo fanno gli altri a mantenersi sempre lo stesso lavoro ed io invece dopo due anni incomincio a essere un toro che incalza contro la mantella rossa,stavolta tenuta dal capo e non dal torero?  Facile! I soldi.
 Dico sempre di non firmare per pochi soldi un contratto,ma aspettare quello buono,però e pure vero che se stai ad aspettare quello buono non lavorerai mai se firmi quello così così avrai sempre un entrata a fine mese nella speranza di poter trovare quello giusto e fermarti per una buona volta. Insomma un cane che si morde la coda.
E´ uno stress continuo, quando ti abitui in un certo ritmo di lavoro, sei già alla ricerca di un altro e poi devi dare anche spiegazione quando ti ripresenti ad un colloquio del perché  ci rimani poco in un lavoro.
Io credo che la gente lavora solo per guadagnare e se guadagni il giusto lavori con un certo entusiasmo ovvio non è il mio caso.
Adesso sono in una posizione che dopo due anni che lavoro in questa ditta e con gli stessi colleghi vengo a scoprire che io faccio 100 ore al mese con uno stipendio che al di sotto di una collega  che ne fa 80 ore al mese e sono andata su tutte le furie.
E da quel momento (quasi un anno) che ho perso l´entusiasmo nell´andare a lavorare.
Sto presentando nuovi curriculum  menomale che riescono a chiamarmi  molto velocemente.Martedì ho una nuova prova in una mensa. Magari fosse la volta buona.
Voi come ve la passate al lavoro?
Siete tori come me che scalciano o andate al lavoro rilassati? A volte credo di essere io quella sbagliata,a volte mi dico a me stessa che alla fine non voglio essere sfruttata e che amo il mio lavoro se solo fosse pagato adeguatamente.

See you soon!
PRINT RECIPE

2 commenti

  1. Forse che la collega é tedesca? ;-) Mica pretenderai di guadagnare come lei ^_^
    Io alla fine sono arrivato alla conclusione che il lavoro siccome lo si deve fare bisogna trovare quello che fa meno schifo. Di lavori belli non ce ne sono eccetto se sei ricco e fai quello che ti pare per hobby. Ergo, non guardare solo allo stipendio ma anche per esempio alla distanza da casa e ai benefits che potrebbero essere anche cose tipo: se ti fermi di piú poi vai via prima un altro giorno o simili...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Griss mi ha fatto molto riflettere su ciò che hai scritto.Grazie tante

      Elimina

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

© WANESIAMaira Gall