30 giugno 2016

Nuovo lavoro,ovvero un nebenjob

"Io cambio lavoro come cambiano le stagioni".Questa frase non è mia,l´ho sentita una volta in un film,non ricordo quale e mi piacque molto sembrava che me l´abbiano cucito addosso.
Questa rubrica "lavoro" non vuole offendere nessuno,nè tantomeno offendere i tedeschi,ma è solamente un modo con cui io faccio ironia su quello che mi è successo in Germania nel campo del lavoro (gastronomia).
Cosa mi è successo oggi? Continua a leggere.


 Un mese fa´ avevo scritto qui qualcosa inerente al lavoro. Dei miei problemi,delle mie perplessità a tenermi ancora una volta quest´altro lavoro. Per chi mi segue su Facebook sa di cosa sto parlando. Phelipe un giorno in risposta alle mie lamentele di colleghi,sfruttamento e tanto altro mi ha detto a bruciapelo.  
-Ma possibile che incontri tutte le persone sbagliate? O sei tu che ti poni in modo sbagliato con i colleghi!.
Mi sono stata zitta voltato le spalle e andata via. Ma quelle parole mi hanno fatto pensare,bruciavano sulla mia pelle come se fossero lame di fuoco. E se tutto quello che dice è vero?
Mamma mia che persona abbruttita che sto diventando!
Ma in fondo ha ragione. Tutti i lavori da dove sono andata via è stato perché mi sono sentita sfruttata, mal pagata. Ma se pensi  lo sfruttamento in questo caso non esiste perché nessuno ti regala lo stipendio e sta a te gestire  lo stress. Certe mie colleghe hanno sempre il sorriso sulle labbra svolgendo 1/3 del mio lavoro e perché io devo essere così sofferente riuscendo a svolgere il mio lavoro e quello delle colleghe?
Ecco il punto. Nessuno me lo chiede,è solo un mio problema che non mi piacciono lasciare i lavori incompleti. Wanesia rallenta che la vita ti sorriderà.
In questi giorni ho firmato un altro contratto per un lavoro part-time,ci vado solamente il fine settimane per poche ore ed  è appunto un lavoro part time di quello che anche piacevole svolgerlo e senza responsabilità.
In questi ultimi giorni  il mio approccio al mondo lavorativo  è cambiato,sono rilassata e più sorridente.
E in ogni caso anche se da oggi sono in ferie con il primo lavoro mi aspetta un #nuovoannolavorativo.
See you soon!
8 giugno 2016

Il mio ragù di carne

Il Ragù di carne chiamata Bolognese va molto di moda in Germania e non solo.
Credo all´estero in generale tutti conoscono la Bolognese da piccoli a grandi, peccato che poi non sanno cucinarla. Ricordo che quando lavoravo nella cucina della mensa, e ho visto cucinare il ragù di carne sono rimasta male per giorni.
Ognuno ha la propria ricetta tramandata da madre a figlia del ragù di carne e oggi voglio condividere la mia.

RAGÙ DI CARNE

PREP TIME: 35 minutes | COOK TIME: 2 hours 1/2 |


INGREDIENTS:
  • 300 gr di carne mista tritata (maiale-vitello)
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • 200 ml di acqua
  • sale,pepe qb
  • un cucchiaino cannella
  • un pizzico di zucchero
  • 1/2 cipolla 
  • 1 cucchiaio di olio EVO
DIRECTIONS:
  1. In  una pentola fare inbiondire la cipolla tritata con un cucchiaio di olio EVO
  2. Mettre la carne trita e farla rosolare a fuoco vivace 
  3. Aggiungere la salsa e 200 ml di acqua
  4. Condire la salsa con il sale,il pepe,un cucchiaino di cannella, un pizzico di zucchero 
  5. Portare ad ebollizione 
  6. Abbassare la fiamma e cuocere per 2 ore e 1/2 il ragù.
  7. Il ragù può essere utilizzato come sugo per tutti i tipi di pasta e persino per il riso.Buon Appetito!

    See you soon!
6 giugno 2016

Dove comprare italiano a Monaco di Baviera

Ci sono giornate da espatriata che  senti davvero la necessità di andare in cucina e prepararti una bel Ciobar o inzuppare uno due abbracci nel caffè. E magari preparare la cena solamente con salumi italiani e una bella burrata pugliese.
Per non parlare di pasta, insomma tutto quel ben di Dio che qui in Germania non puoi avere e anche se dentro la valigia ad ogni partenza dalla Sicilia riesci a mettere l´impossibile verrà quel giorno in cui tutte le provviste italiane finiranno.
Dove puoi comprare italiano a Monaco di Baviera?
La pasta il caffè  il prosciutto di Parma e le mozzarelle le  trovi  in qualsiasi supermercato tanto ormai sono commercializzate dappertutto,ma oltre a fare un mutuo per comprarli mi chiedo quanto saranno davvero italiane?
Quando avevamo voglia di italiano andavamo sempre qui,ma oggi abbiamo voluto provare il market Spina e devo dire che sono rimasta davvero molto soddisfatta. Nel supermarket trovi prodotti italiani che costano tanto quanto l´Italia, anzi vi dirò la pasta De Cecco mi sembra che costi meno qui che in Italia.
Abbiamo comprato prodotti per €50 e ci hanno omaggiato di una bottiglia di Merlot. Il market Spina nasce come ingrosso,non tutti i prodotti sono messi a bella vista dentro scatoloni dove devi metterci il naso per sapere cosa c´è. Grandissima varietà, gentilezza e molto economico. Noi abbiamo trovato persino le bucce dei cannoli che li abbiamo presi al volo (Ovvio!)
Per arrivare da Spina basta prendere U6 e scendere a Kieferngarten. Uscendo dall´ Ubhan prendi il Bus 140 o 171 e scendi a  Paul-Hindemith-Allee. Cinque minuti a piedi e Maria-Probst-Str. 49 trovi il market. Aperti Lunedì - Venerdì: 08.30 - 18.00  Sabato: 07.30 - 14.00

Ve lo consiglio.  See you soon!

Instagram

Pinterest