Home tour della casa (update)


È da tanto che non vi facccio entrare a casa mia.  Ovvio con il tag "casa mia" potete vedere l´evolversi di questo bilocale.
Sono dieci anni che abitiamo qua,in questo quartiere in questa casetta anche se due anni fà abbiamo fatto richiesta per Sozialer Wohnungsbau che la casa popolare, ma che funziona diversamente dall´Italia.
Abbiamo visto tre case che abbiamo rifiutato,  con precisione sono stata io l´artefice del rifiuto.
Per me una casa nuova deve essere come un colpo di fulmine, deve colpirti deve farti sentire a casa nonostante la guardi per la prima volta e ci sono ancora i secchi dell´imbianchino tra i piedi.
Non ho molte esperienze di case qui in Germania,  ma ai tempi dell´università di case nè ho cambiate parecchie.
Ricordo bene quella sensazione che appena guardi una casa già ci abiti con il pensiero e sai dove vanno  a finire ogni tua cosa.
Invece queste case non mi hanno colpito neanche un pò nonostante avessero una stanza in più e costavano un centone in meno.
Ma andiamo al nostro tour.
Come sapete non ho una casa enorme e non ho mobili costosi, ma vivo felicemente lo stesso.
Ci sono mesi che la mia casa è sempre un work in Progress,  onestamente mi basta una foto di instagram per darmi l´imput o comprare persino un oggetto che mi va a sconvolgere un angolo di casa.


1. Partiamo dall´ingresso, le foto non rendono giustizia sembra più grande di quello che effettivamente. La porta che vedete con questi adesivi di nomi di città è la porta del bagno quindi difronte alla porta d´ingresso.
Non è il massimo,ma ci si abitua anche a quello. Dove una volta tolte le scarpe fuori li riponiamo qui e la maggiorparte delle volte abbiamo file chilometriche. Da questo ingresso andiamo a destra in camera da letto a sinistra nel soggiorno-cucina.

2. Eccoci in soggiorno-cucina. La zona cucina è solamente una striscia che vedete qualche foto sottto, serve solo per cucinare e con manovre tattiche. È un corridoio. 
Nel soggiorno abbiamo un piccolo tavolo dove mangiamo e la piattaia,dall´altro lato invece troviamo  una parete attrezzata 


la poltrona grigia comprata da Ikea ed invece l´altra poltrona vicino al tavolino è stata acquistata in seconda mano ad un prezzo irrisorio. 
Quest´anno abbiamo eliminato il divano-letto che ci prendeva tantissimo spazio e che non usavamo mai perchè effettivamente era messo lontano dal televisore.
Questo angolo scandinavo invece è il davanzale dell´enorme finestra nel soggiorno che cambia in base alle stagioni. Quest´anno a Natale avevo addobbato persino il davanzale così proprio alla tedesca.



3. È questo è lo scorcio della cucina Ikea che  abbiamo trovato a casa compresa di cucina-forno e frigorifero.


4. La camera da letto è più grande del soggiorno, abbiamo cambiato il letto da King ad una piazza e mezza classico Malm con Commode. La scaletta che vedete  appoggiata al muro la trovate di qua,è un DIY che ho fatto io.
Sopra la testata del letto abbiamo messo una planimetria vecchia di Monaco e un poster di fari e una ghirlanda di Jurianne Matter, eliminando il vecchio quadro Paris.


Sotto la finestra a nastro abbiamo rilevato il nostro studio,so che  è inusuale in Italia avere lo studio dentro la camera da letto, ma in Germania o fuori dall´ Italia credo per le piccole dimensioni delle case tutto è normale.


Lo scaffale è pieno di raccoglitori dove all´interno ci sono catalogati tutti i documenti, ricevute e quant´altro. La nostra postazione con due computer.
Sia in camera da letto come nel soggiorno cè un´apertura  che porta sul terrazino,molto-ino.
Accanto cè il materiale ammucchiato non bello a vedersi per la palestra: pesi elastici e bilancia.


Questo è quanto. Spero che vi siete fatti un idea di come le case sono piccole,ma costose in Germania .
Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Share this:

Posta un commento

 
Scritto con il

Copyright © WANESIA. Designed by OddThemes