Reinserirsi nel mondo del lavoro

Dopo questo lavoro il 1 gennaio mi sono ritrovata disoccupata.In tutti questi anni da espatriata  dopo un mese di disoccupazione il lavoro arrivava sempre,ma questa volta è stato diverso.

Premetto che le offerte di lavoro sono cambiate,adesso ti spiego il perchè. Ma prima voglio farti presente che il mio lavoro è la Gastronomia quindi ho una vasta scelta  dove lavorare.

Un aiuto-cuoco può lavorare nei classici ristoranti, nelle scuole, nelle mense, nelle cucine degli ospedali delle case di cura. Oppure puoi candidarti nella produzioni di alimenti e quindi in tutti quei negozi di snack veloci, o nelle panetterie,e se ci metti un pizzico di  esperienza con cassa e vendida puoi candidarti sia in produzione che in vendida in negozi e chioschi. Ma se puoi anche lavorare nelle case di cura come Cameriera ai piani a dividere il cibo ai pazienti.

Come vedi alla fine lavorare in Gastronomia sembra riduttivo ed invece con un pizzico di fantasia puoi ampliare la visione. Cosa che ho capito con il tempo e sulla mia pelle, provando, licenziandomi ed accettando sempre nuove sfide con me stessa. Ma malgrado tutto  attualmente le offerte sono cambiate nel senso che oltre a quello che ti ho prospettato prima se cerchi nelle grandi cucine (intese come cliniche, case di cura e ospedali) oltre all´aiuto in cucina devi fare anche il lavapiatti. Non ho nulla in contrario con il mestiere di “lavapiatti“nè tantomeno voglio denigrare i lavori, ma io se mi candido come aiuto in cucina non voglio che mi cambiano il lavoro solo perchè sono straniera o perchè non ho una formazione professionale.

Mi è capitato di dirlo al responsabile di cucina ,che non avevo intenzione di lavare i piatti e lui mi ha detto che potevo andarmene a casa, cosa che effettivamente ho fatto. Ho tolto gli abiti di lavoro e me ne sono andata,risultato mi sono licenziata. Io la vedo come una mancanza di rispetto,forse dovrei essere più elastica,ma sul mondo del lavoro devi anche riuscire a non farti prevaricare.

Click To Tweet

Il consiglio che posso darti

Valuta ogni candidatura e domandati perchè ti piacerebbe lavorare in quel posto,la fretta e la paura ti fanno trovare lavori di cui te ne pentirai.
E così ho fatto due prove: in una casa di cura,in una clinica  e la terza prova il lavoro è stato mio. Una panetteria!

Share this:

Posta un commento

 
Scritto con il

Copyright © WANESIA. Designed by OddThemes