SLIDER

WELCOME TEXT

il 15 marzo 2009 sono arrivata a Monaco di Baviera. Apro questo blog a distanza di un anno che abito a Monaco,nel blog racconto delle mie esperienze personali qui in Germania, sulle differenze tra tedeschi ed italiani (umoristicamente parlando), sulla mia ricerca del lavoro, insomma su come mi sono ambientata qua.
Follow

NEWSLETTER

7.11.2018

Mangiare nei mercatini di Saigon a München

Ed è così che sbucano in città dei posticini nuovi che possono diventare i posti del 💙
Un paio di giorni fà abbiamo scoperto che vicino la stazione ha aperto un locale vietnamita.
La filosofia del posto vuole essere lo Street Food del cuore pulsante del Vietnam, riproponendo delle bancarelle dai colori variopinti all´interno del locale.




Sono entrata incuriosita e ci sono tornata per mangiare.
Di Bami House  ne trovi 4 a Monaco di Baviera. Ed è un posto Cool,lo definirei un posto dove puoi instagrammare il cibo ottenendo like a pioggia.
Puoi mangiare spaghetti di riso e riso bianco (Xoi) accompagnato da vari topping (vegetali,carne,pollame,tofu) o prendere le Baguette (Banh mi) riempito con carne alla griglia, e verdure stufate.
Forse le Baguette vale la pena assaggiarle visto che il riso e spaghetti di riso li trovi in qualsiasi asiatico  a Monaco.
Ottimo le bevande,acqua detox caffè e yogurt serviti in bicchieri scenografici.
Noi per la prima volta abbiamo preso il piatto Combo il riso con curry e pollo e gli involtini primavera con carta di riso ripieni  di vegetali (carne o gamberi) e dell´acqua detox.


Buono per carità, ma con tutta onestà vai più per instagrammare il cibo e le bevande che per l´eccellenza del cibo. Ovviamente questa è il mio pensiero.


Ma se vuoi vivere per una pausa pranzo nell´atmosfera dei mercatini di Saigon,qui hai trovato il posto giusto.Ci sei dentro fino al collo!

Enjoy
Dove trovare Bami House?Bami House Türken - Türkenstr. 21 80799 München
Bami House  Schelling - Schellingstr. 20 80799 München
Bami House  Leopold - Leopoldstr. 44 80807 München
Bami House Bahnhofplatz 7 (vicino Karstadt)
aperto da lunedì a domenica  dalle 11:00 alle 22:00
 Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

7.06.2018

Le dieci cose che non sai di me


1. Capelli lunghi corti o rasati?
Finalmente sono riuscita a farmi allungare i capelli. Un aiuto fondamentale l´ho avuto dal parrucchiere italiano di fiducia che ho trovato a Monaco di Baviera. I miei capelli sono mossi con un lieve riccio tendenti al crespo,per questo motivo avevo deciso di portarli corti. Una pinza per capelli o un elastico era uno shopping che non facevo da molti molti anni.

2. Dove lavori attualmente?
Sono dinuovo disoccupata. Mi sono licenziata per vari motivi che puoi leggere qui. Ho vari progetti rimanere a casa fino a dicembre e nel frattempo chiedere di poter usufruire ancora di un altro corso di tedesco che mi paga l´Ufficio Collocamento e aspettare due lettere importanti. Dove possono far slittare ancora le cose,ma sono fiduciosa ed incrocio le dita.

3. Dove andate in vacanza quest´estate?
Quest´estate non credo partiremo per le vacanze,almeno fino adesso non ci sono programmi. A casa ci trattengono i problemi di salute e il massimo che possiamo fare andare a vedere (per me la prima volta) i laghi vicino Monaco. Una passeggiata,un gelato una giornata diversa dalle altre.

4.La tua filosofia di vita?
Da quando le diagnosi si sono sommate le une alle altre ho stravolto la mia filosofia di vita. Cerco di concentrarmi sopratutto sul presente sull´ oggi. Penso al futuro,si anche e ho sempre un piano B. Questo mi da molta sicurezza. Ho voglia di esplorare tutto quello che cè intorno a me. Non sono una workaholism,al momento sono disoccupata senza sensi di colpa perchè questi soldi che mi entrano a fine mese sono tutti quelli che ho versato in dieci anni di lavoro.

5.Onnivora,vegetariana o pescitariana?
Forse la terza! Ho tentato varie volte ad abolire la carne dal mio menù. Credo che gli uomini potrebbero fare a meno di mangiare carne e che le varie proteine possono essere prese da altre fonti vegetali. Non nego che quando cucino la fetta di arrosto a mio marito l´odore-puzza della carne mi disgusta.Ciò secondo me non vuol dire che sto diventando vegetariana, ma solamente che il mio corpo non vuole più nutrirsi di alimenti di origine animale.

6.Chi è Wanesia: minuta, magra o curvy?
Menomale che adesso si dice Curvy. Sono 158 cm per 83Kg l´ultimo peso della bilancia. Menomale che ho una vita alimentare buona e che non mangio spazzatura da Fast Food,ma mi alimento con alimenti a Km zero,odio i superfood e prediligo la cucina della nonna. Mi preparo quasi tutto da me ed evito di comprare cose già pronte che sono un agglomerato di cose chimiche. L´unica cosa a cui non so dire "No" e il cioccolato,ma che ho imparato a mangiare adesso quello nero o con Stevia. Il mio peso  è dovuto alle malattie immunitarie,alle terapie che faccio e al nuovo cortisone che mi fa gonfiare,purtroppo.

6.Perchè vuoi continuare ancora con il Blog?
Perchè ci siete voi che mi leggete ed è  un posto dove posso liberare la mia creatività e scrivere tutto quello che mi passa per la testa. In dieci anni molte volte mi è balenata l´idea di abbandonare,ma poi quando mi capitava di cercare qualche indirizzo, qualche ricetta e la trovo nel mio blog mi ricredo perchè uno dello scopo di questo blog è anche questo. "Annotare tutto".

7.Social-network a cui sei legata di più´?
Diciamo che un pò mi hanno scocciato i Social,ma continuo sempre su instagram l´unico posto dove ancora posto qualche foto (una  a settimana,lo so non sono molto Social) e la pagina di Facebook che cè diversa gente che interagisce sopratutto nel privato.

8.Dove vorresti essere in questo momento?
Alle Maldive con il mio uomo.Tra sabbia bianche e mare cristallino in una water villa. Se uno può sognare e meglio farlo in grande. No?

9.L´incubo più bello che tu abbia mai fatto?
Partiamo dal punto che io  sogno tutte le sere a volte incubi a volte sogni normali e devo dire quando lo fai tutte le sere non è una bella cosa. L´incubo più divertente è stato quello di vedere sopra la mia testa un pipistrello-robot che volava a corda. E se vero che i sogni sono proiettamenti di quello che fai di giorno,probabilmente dovrei smettere di vedere film fantasy.

10.Il tuo piatto preferito?
Vado a periodi. Entro in fissa con determinati cibi che mangerei tutti i giorni. Per adesso è il periodo dei Falafel li mangerei sempre.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

1 commento

6.18.2018

Starnberg il paradiso esiste.


Lo so che non siamo dei giramondo.
Mi sono resa conto che in Germania ci sono dei posti stupendi. Per motivi di impegni lavorativi abbiamo sempre e sempre rimandato.
 Ieri invece abbiamo deciso che saremmo andati a Starnberg perchè c´erano 26° .
Abbiamo comprato un biglietto giornaliero XXL per gruppi €16.80 (perchè Starnberg sono 8 ring ) e abbiamo preso S6.  L´applicazione che avevo consultato ci dava 35 minuti di viaggio ed invece sono stati appena 25 minuti (26Km da Monaco).
Siamo scesi dal S-bahn percorso il sottopassaggio e ci siamo diretti alla See Promenade.
Non credevo ai miei occhi!



Dalle foto potete vedere anche voi questo angolo di Paradiso.
Acqua (che anche se era di lago  a me ha fatto sentire già il profumo dell´estate). Gabbiani, paperelle, uccellini, silenzio, il suono dell´acqua e il caldo che pizzicava sulla pelle.
Si questa è estate! E siamo in Germania!



Ci siamo promessi di tornarci un altra volta,ma più attrezzati.
Di infradito, calzoncini e cibo a sacco. Credo che ci torneremo molto presto.
E che ci faremo il giro sul battello dell´isola. Abbiamo fatto anche un giro in città, ma solo per mangiare. Vi consiglio un boccone da enjoy, vicino alla stazione. Noi abbiamo preso un hamburger ed era davvero buonissimo e fresco,non come quelli che ti propinano surgelati.
Ma parlando di Starnberg ,ci siamo accorti di quanto avevamo bisogno del "silenzio e del rumore dell´acqua e della natura" e di essere ultimamente un pò stressati dalla routine tedesca.
Dateci un pò di pace...please!






Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Goodbye 
2 commenti

6.16.2018

The Candele Lab


Sono sincera,non conoscevo The Candle Lab.
Queste candele le ho trovate mischiate ad altre  sullo scaffale di TKmaxx e le ho trovate molto buone annusandole.
Usano cera di soia naturale, oli di fragranza puro e stoppini in carta di cotone per una candela che dura a lungo, che brucia in modo pulito e fedele al profumo,per un max di 80 ore.
Io le ho pagate €3,99 ciascuna,ma si sa da TKmaxx si fanno sempre degli affari.
Poi una volta che sono arrivata a casa ho trovato su internet che costano $18 (circa €16) e un Brand fondato nel 2006 e la loro principale filosofia e creare la tua candela con i tuoi profumi che ti piacciono.
Puoi sederti al Bar Fragnce per mescolare profumi oli e cere e creare la tua candela personalizzata. Per fare una candela ci vuole un ora circa e quindi puoi fermarti al Bar che si trova all´interno del negozio.

Io ho comprato tre tipi diversi di candele (puoi vederle nella foto) la fonte delle  note olfattive le trovi qui.


  1. Driftwood & Salted Coconut- Gusci di noce di cocco sbiancato dal sole e gusci di noce di cocco salati dal mare, bilanciati da fronde di palma verde, completate da ambra bianca e tocchi di schiuma marina.
  2. Ginseng & Ginseng Lily - Il ginseng aromatico e il giglio esotico dello zenzero si fondono con l'ambra dolce, il gelsomino profumato e il legno di frassino bianco bilanciato da sentori di corteccia di tiglio, patchouli terroso e muschio.
  3. Fig  & Cardamon spice - Foglia di fico erbacea combinata con cardamomo tritato, salvia dei boschi e zenzero piccante sollevato da accenti di ribes e un tocco di pomelo piccante.

Non so se le riesci a trovare in Italia,ma puoi provare direttamente su Amazon. Io te li consiglio.

  Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

2 commenti

6.14.2018

Non voglio più lavorare!


Volevo parlarvi di quanto mi è succeso in questo ultimo mese.
Ho lavorato in un panificio. La giornata di prova è sempre qualcosa di irrilevante, ti fanno vedere un lavoro leggero e dopo aver firmato il contratto invece sei a diretto contatto con il lavoro vero e proprio,ma ormai è troppo tardi e quello che ti rimane da fare e solo un licenziamento con tanto di kundigungfrist (preavviso).
Mi sono ritrovata ad avere problemi con una collega,angherie sul mondo del lavoro mai visti prima di ora.
Io preparavo i panini e lei mi toglieva gli affettati del mezzo dicendo che non erano fatti bene,per non parlare che la mia mansione veniva fatta al 40% perchè tutti i giorni dovevo lavare il pavimento della cucina, lavare i piatti, pulire le toilette del personale e dei clienti, pulire il pavimento del locale e poi le richieste si facevano sempre più stressanti ed estenuanti. Mi sono sentita una fallita e sottomessa da una collega malvagia.
Così mi sono lamentata con i capi anche se non sono stata sentita, ma trasferita in un altro locale.
Ma lì la cosa non è cambiata perchè mi facevano battute sulla collega malvagia e quindi deduco che erano stati avvisati.
Niente pulizie al momento perchè facevo il turno di mattina dalle 4 alle 9.ma dovevo fare  tutta la preparazione io mentre le mie colleghe facevano pause-sigaretta - colazioni e altro pur di lavorare.
Sono riuscita a fare un mese in queste condizioni svegliandomi alle 3:30 del mattino e avendo il mal di pancia quando andavo al lavoro.
 Io non voglio più lavorare ho urlato l´altra sera a mio marito.
Lui non c´entra nulla sono io che sono esaurita! - Ma sfido a chiunque a non esserlo in queste condizioni.
E così che dopo aver pensato abbiamo deciso che mi sarei licenziata.
Stamattina appena sveglia ancora nel letto mi sono vista passare davanti gli occhi dieci anni di Germania, dieci anni di duro lavoro, di lavori nelle cucine, di angherie, sfruttamenti e quant´altro e lo potete leggere anche voi stessi qui. E oggi mi ritrovo a dire "Io non voglio lavorare più"
  • Sono stanca di essere sfruttata
  • e non riesco più a tollerare le persone maleducate.
Mi stanno assalendo molti dubbi in fondo sono abituata a lavorare  e stare solo a casa non è così  facile.
Certo potrei dedicarmi in questi ultimi mesi di Anspruch di disoccupazione (fino a dicembre) di fare un corso di tedesco,o dedicarmi letteralmente alla gestione della casa.
Il problema di vivere con uno stipendio non mi spaventa più di tanto,certo devi tagliare tutte le  spese inutili.
Io al momento sono in questo stallo.
Voi avete mai provato qualcosa del genere? O avete deciso di non andare a lavorare e come siete riusciti a gestire il tempo a vostra disposizione?
Sarebbe tutto più semplice se i colleghi fossero dei complici e non degli individui che ti complicano solo la vita.
Ma il mondo gira così purtroppo.



Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

4 commenti

6.10.2018

Søstrene Grenes a Monaco di Baviera


Recentemente stanno aprendo un pò di negozi di cui non posso farne a meno. L´ultimo è Søstrene Grenes. Un negozio di tante cose per la casa in stile scandinavo, minimale e  tanto Hygge.
I prezzi sono davvero ottimi  e se devo dirla tutta a parità di Tiger Copenaghen merita di più.
Per chi non lo sapesse anche Tiger si trova a Monaco di Baviera (Leopoldstraße 25) ,ma adesso con la venuta al mondo di Søstrene  di Tiger posso farne a meno.
Il concetto è sempre quello che ogni mese pezzi nuovi e cose curiose da comprare o farsi regalare.
Il negozio si trova a Stachus Passagen e per chi è un turista deve passarci perforza.
Quindi fateci un salto che se comprate qualcosa sono sicura che un angolino nella vostra valigia lo trovate di sicuro.

I negozi di Søstrene Grenes hanno la forma di labirinto e esce nusica classica  dagli altoparlanti. Sulle insegne del negozio e sul logo dell'azienda, le sorelle Anna e Clara, che fin dal 1973 hanno raccontato storie sui prodotti e sul lavoro dell'azienda sui cartelli che circondano il negozio.
Catena di negozi danese si occupano di decorazione di interni,oggetti di decupage,cartoleria,the,bon bon,lana,lampade insomma cose davvero carine.
Se non conosci il concetto di questi negozi fai un salto nel loro sito o guarda il catalogo di questo mese.
Io sono stata e ho fatto dei piccoli acquisti,ma conto di tornarci con molta più calma.
Per l´apertura hanno regalato la shop-bag delle sorelle Anna e Clara.

Se ti interessa vedere altri prodotti qui cè la bacheca di Pinterest.  Ma ti lascio anche un piccolo assaggio.



Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento
© WANESIA • Theme by Maira G.