31 dicembre 2017
Sandwich al guacamole e falafel

Sandwich al guacamole e falafel


Adesso che non posso fare più colazioni dolci devo inventarmi qualcosa per non mangiare tutti i giorni la stessa cosa.
Stamattina mi sono fatta questo Sandwich di segale al guacamole e falafel. Non è una ricetta nuova,ma vi do indicazioni di come lo preparo io,senza peperoni che non riesco a digerirli.

Ingredients:

  • 1 panino di segale
  • 1 avocado
  • 3 pomodorini 
  • 1 cipollotto
  • 1/2 limone
  • sale e pepe qb
  • 2 polpette di falafel 
Directions:

  1. Tagliare il Sandwich a metà e tostarlo nella piastra
  2. Tagliare a metà l´avocado prendere la polpa e schiacciare il tutto.
  3. Tagliare a piccoli cubetti i 3 pomodorini, tagliare finemente 1 cipollotto ed inserirli nella polpa di avocado,mischiando il tutto.
  4. Mettere il succo di 1/2 limone e aggiustare di sale pepe. 
  5. Sul pane tostato mettere due bei cucchiai del composto e posizionare sopra le due polpette di falafel fatte a metà. Onestamente le falafel mi erano avanzate dalla cena di ieri, ma se vuoi provare a fare le falafel qui la ricetta.
Stamattina con il sandwich ci ho bevuto su una bella tazza di caffè di orzo. Che male non fa!
Questo è l´ultimo post dell´anno su questo blog e vi ho lasciato con l´acquolina in bocca.

Happy New Year 2018 : grazie di cuore per essere mio follower ed averci scelto!
Non mi resta che augurarti un anno meraviglioso.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui
 Vi abbraccio tutti!

29 dicembre 2017
Ho l'artrite reumatoide!

Ho l'artrite reumatoide!

Ci ho pensato molto,se dovevo parlare di questa malattia che finalmente ha un nome.
Forse non dovrei mettere al bando i miei problemi non voglio fare inpietosire nessuno,ma alla fine dopo dieci anni che possiedi un blog hai già messo la tua vita in pubblico.
Voglio specificare inoltre di non non voler allarmare nessuno,lo scopo è solo di  sensibilizzare.
Non dico di diventare ipocondriache,ma dico solamente di prevenire certe malattie è il minimo che si possa fare.
Vi ricordate quando vi ho raccontato dell´epicondile e del tutore.
Quella è stata la ciliegina che ha fatto traboccare il vaso sono da tutto dicembre  a casa .
Ero stata dall´ortopedico che aveva prescritto antidolorifici e tutore ed effettivamente qualcosa migliorava sopratutto dovuto al tutore che bloccava il tendine facendomi pensare che il dolore era svanito.
Ma i miei problemi risalgano da anni,dolori alla mano,al polso,dolori simmetrici tipo due caviglie, che fanno male e si gonfiano.
All´improvviso il dito del piede che fa male e tumefatto o dolori al gomito.
Tutte cose che li giustifichi con mille cose e magari prendi un antidolorifico o passi della pomata.
E poi incomincia anche un pò di psoriasi a placche nei piedi così il dermatologo dice che devo fare una visita  dal reumatologo.
Raggi ,risonanza magnetica e prelievi accertano che si tratta di un artrite reumatoide sieronegativa.
Non volevo crederci malgrado io abbia a carico da dieci anni un altra malattia autoimmune e diciamo di averci fatto il callo,ma questa diagnosi arriva all´improvviso senza che io possa realizzare.
Sento il vuoto sotto i piedi,sento la testa girare,non sono fifona poi alla fine accetto-realizzo- combatto, ma mi sembra tutto così irreale.
Per chi sconosce la malattia le  artrite reumatoide sono delle infiammazioni articolari e deformanti che può cronicizzare e progredire.
Detta in due parole non sembra allarmante,in effetti ci sono diversi farmaci che non curano,ma tengono a bada i dolori.
I farmaci sono molto pesanti dal cortisone tutti i giorni ad un agente chemioterapico che  se da un lato mi aiuta a tenere a bada i dolori dall´altro mi dà degli effetti collaterali che faccio fatica a gestirli.
"Oltre il danno la beffa" e al momento sono proprio gli effetti collaterali che mi fanno sentire uno schifo da non poter svolgere tutte le attività quotidiane appieno.
Avevo bisogno solo di sfogare,avevo bisogno di scrivere sul blog e di fissare questo post che alla fine è un evento della mia vita.
Al momento ho una cura di sei settimane e dopo ci sarà il controllo.


Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

28 dicembre 2017
Natale 2017,cena e regali

Natale 2017,cena e regali

E anche questo Natale è andato.
L´aspetto con trepidazione e poi se pensi  a tutto il gran casotto cibo e affini non vedi l´ora che finisca per rimettiti in riga.
Noi passiamo sempre il Natale da soli, fino adesso ho sempre fatto il 24 vigilia il classico cenone for -two tavola imbandita, addobbi e poi il 25 e il 26 con la (s)fortuna che siamo soli  preparo  come se fosse un giorno feriale.
Ma la vigilia nel nostro piccolo non ce la deve togliere nessuno.
Ormai è diventata un rito, musiche di Michael Buble, cibo e regali da scartare.
Quest´anno a differenza degli altri anni gli addobbi erano pochi in casa,era un Natale minimal  tutto bianco e anche la nostra tavola non aveva molti ninnoli. Puoi vedere gli addobbi qui.


Ho preparato solamente un secondo con un contorno,come antipasto del salame di bovino che avevamo comprato a Bolzano che per noi è un lusso,visto che non possiamo mangiare grassi, nè  zuccheri.
 I nostri dolci erano solamente delle sfoglie fatte da me con mela ,cannella e stevia, o le sfoglie con i mirtilli e marmellata Hero light.

Quest´anno abbiamo scartato i regali il 24, ci andava così del resto quando non hai bambini puoi permetterti il lusso di trasgredire le regole,tanto alla fine a Babbo Natale non ci credi più da un pezzo.
Questi i nostri regali di Natale di quest´anno.

Quest´anno niente neve a Monaco di Baviera, ma tanto sole.
E voi il Natale tutti in famiglia o qualcuno ha trasgredito?

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

20 dicembre 2017
Pasta con zucca  e spinaci freschi light

Pasta con zucca e spinaci freschi light

Non c´entrano niente le feste,quindi non c´entra niente il detox il sgonfiarsi prima delle feste perchè noi mangiamo tantissime verdure e abbiamo praticamente rimpiazzato i carboidrati bianchi con quelli integrali.
Ho imparato ad amare la zucca gialla in Germania e da allora è stato amore a prima vista.
Ingredients:

  • 1/2 zucca gialla media grandezza
  • 1 cipolla 
  • 1 manciata di spinaci freschi
  • sale e pepe qb
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 cucchiaio  di parmigiano
Directions:

  1. Pulire e lavare la zucca. Tagliarla a dadini.
  2. In una padella mettere 1 cucchiaio di olio la cipolla tagliata a dadini e la zucca e fare rosolare.
  3. Aggiungere un pò di acqua e con il coperchio chiuso fare cuoccere per 10 minuti,la dadolata di zucca deve risultare croccante e cotta al punto giusto,non deve sfarinare. Aggiustare di pepe.
  4. Cuocere nel frattempo la pasta e 5 minuti prima che la pasta è pronta,unisci una manciata di spinaci freschi nella padella con la zucca.
  5. Scolare la pasta, saltarla nel condimento con 1 cucchiao di parmigiano grattuggiato, e una spolverata di pepe nero.
Buon Appetito.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui

Vi abbraccio tutti!

11 dicembre 2017
Epicondilite e ortopedico

Epicondilite e ortopedico

Buongiorno cari,
volevo aggiornarvi sulla mia situazione lavoro. Di come io ero conventa di lavorare in questa fabbrica.
All´inizio è stato amore a prima vista, ero molto entusiasta del lavoro, delle novità e di quante cose io potevo imparare. Ho firmato un contratto di 4 mesi,ed ero classificata come forza-lavoro.
Lavoro stagionale pari a chi va a raccogliere le mele, le olive o semplicemente pari al lavoro nei ristoranti nelle zone balneari,per intenderci.
La mole di lavoro era ogni giorno sempre di più e mi sono ritrovata a muovere mani e braccia interrottamente per 8 ore.
A volte sentivo che le mie dita facevano male o il gomito,ma visto che dovevo raccogliere il cioccolato che passava dal rullo,non potevo fermarmi e facevo resistenza al dolore,tornando a casa con mani e braccia indolenziti,ma poi preparavo la cena,lavavo i piatti e solo la notte effettivamente le mie povere arti riposavano.
Invece nel bel mezzo della notte negli ultimi periodi mi svegliavo perchè dovevo stringermi forte la mano  con l´altra per il forte  dolore.
Ho fatto tre mesi con qualche assenza dal lavoro causato dal dolore al braccio,perchè più passavano i giorni il dolore si irradiava fino al gomito e ad arrivare alla spalla.
Inutile la Voltarel pomata che ne avrò fatta fuori a quintali,mi dava  sollievo momentaneo e appena tornavo al lavoro muovendo  in continuazione le braccia andavo a peggiorare la situazione.
Cosi mi decido di andare dal ortopedico dopo un pomeriggio che sono ritornata dal lavoro e  non sentivo più  le dita della mano.
L´ortopedico mi ha detto che si trattava di epicondilite (o braccio del tennista) che consiste un dolore acuto che dal gomito si irradia fino alla mano causando perdita di funzionalità dell´arto.
I tendini e i muscoli attaccati agli epicondili causano dolore ad estendere il polso e le dita.
Per adesso sono a casa in malattia tanto ormai il contratto è giunto quasi al termine.

Porto un tutore che comprime  i tendini interessati dando sollievo al dolore dell' epicondilite laterale.
Non voglio entrare in merito alle cattiverie che si dicono in giro,ma la maggiorparte di persone che si è licenziata o che lavora in questo posto ha lo stesso problema,più o meno grave.
A me quello che più interessa al momento è risolvere il problema per poi ricominciare dinuovo a lavorare escludendo i lavori-forza che ormai diciamocelo pure non ho più la stoffa per queste cose.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui
Vi abbraccio tutti!

6 dicembre 2017
Regali di Natale 2017 per tutti

Regali di Natale 2017 per tutti


Quest´anno falli comodamente da casa i regali.
Ti serve un pomeriggio una tazza di caffè e tanti spunti. Magari la mia lista ti servirà solo come approccio,o magari cliccando nei vari oggetti scopri il tuo negozio del cuore.
Provaci!

  1. Poster Crazy Family in bianco e nero o alri 6 colori e 4 misure.
  2. Storage riporre i suoi giochi in un lampo  basta tirare la cordicella, colore monocromo da colorare con pennarelli per stoffa.
  3. Ciotola per muesli di Miss Etoile,i pois neri su bianco sono Cool in cucina prodotto instagrammabile.
  4. Sedia in sconto in stile nordico. Puoi averne solamente una, mescolata tra gli stili della cucina.
  5. Sacco di piumone a forma di pesce in diversi colori per bambini fino a 18 mesi
  6. Diffusore per la casa con bastoncini in bambù di Meraki
  7. Tazza da portare in ufficio bianco e nera da Ikea
  8. Paralume a forma di stella,appendi la stella di Betlemme alla finestra da Ikea
  9. Pentola Sarpaneva anno 2010.ma sempre attuale dal design finlandese




Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

4 dicembre 2017
Idee regali di Natale 2017

Idee regali di Natale 2017

Hai un amica Blogger o una sorella amante del design? Ecco che potrebbe servirti questa lista.


  1.  12 candeline votive Yankee Candle fraganze rare. Le Yankee li conosciamo tutte sono quelle candele che profumano tutta la casa e rallegrano il cuore.
  2. Fjällräven - Zaino Kånken,   ormai ce l´hanno tutte o quasi. Qualè la particolarità di questo zaino? Che stato fatto con bottiglie di plastica riciclate.
  3. Happy Socks fai lo svoltino al jeans e fai vedere il calzino,colorato,disegnato originale con filati di qualità naturalmente Happy.
  4. Pullover H&M avvolgente e morbido come l´inverno vuole. Lo trovi in saldo.
  5. Barattolo per frutta secca,strafigo,per "i miei Omega 3"
  6. Bicchiere in melamina con lettere  mitico da avere almeno un paio in cucina.
  7. Candelabro stile nordico Ikea,economico e di effetto.
  8. Body lozione corpo di Meraki prodotto Danese,cosmetici naturali.
  9. The nero di lov organic,se non l´hai provato è arrivata l´ora del the.
I link 1 e 2 sono Link sponsorizzati pay per click

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

1 dicembre 2017
Appuntamenti,curiosità e tradizioni del Natale tedesco

Appuntamenti,curiosità e tradizioni del Natale tedesco

 
Dicembre è un mese pieno di impegni,e il Natale è la festa più attesa dell´anno. Ho amato sempre il Natale,ma da quando sono in Germania ancora di più nonostante siamo sempre soli a festeggiarlo,tuttavia seguendo le tradizioni tedesche  risulta davvero una festa piena di calore amore e gioia.
Da notare che da buona blogger,ho fatto il mio albero di Natale con annesse decorazioni per la casa,l´ultima settimana di novembre.
Ma ti lascio alle tradizioni natalizie tedesche.

  1. dicembre Si inizia  con il Calendario dell´Avvento, si apre la prima finestra per trovare la sorpresa
  2. dicembre Sui banchi della frutta si tovano le mele rossse di Nikolaus
  3. dicembre Prima candela accesa per l´Avvento,si incominciano a fare i biscotti di Natale
  4. dicembre Tradizione vuole che si comprano i rami con i fiori di ciliegio e si mettono a fiorire
  5. dicembre Non dimentichiamo di riempire le scarpe di dolciumi  che Nikolaus dona ai buoni (bimbi e grandi)
  6. dicembre S Nikolaus
  7. dicembre  Si sistema l´albero di Natale,ma senza decorazioni
  8. dicembre Si incomincia a decorare la casa a festa
  9. dicembre Si comprano i francobolli con motivi di Natale per mandare le cartoline
  10. dicembre Seconda candela accesa per l´Avvento - Krampus a Marienplatz ore 15
  11. dicembre Tutto il mese di dicembre cè Tollwood festival d´inverno pieno di eventi
  12. dicembre Ma cè anche la pista di ghiaccio per divertirsi
  13. dicembre
  14. dicembre
  15. dicembre
  16. dicembre Ogni sabato dedicato allo shopping natalizio,perchè il tedesco medio non lavora
  17. dicembre Terza candela accesa per l´Avvento - Krampus a Marienplatz ore 16
  18. dicembre
  19. dicembre
  20. dicembre  Attenzione ultima data per mandare i pacchi nazionali per farli arrivare in tempo al Natale
  21. dicembre
  22. dicembre
  23. dicembre fine dei mercatini di Natale
  24. dicembre Quarta candela accesa per l´Avvento. Si  decora l´albero di Natale e inizia  la festa.
  25. dicembre Che Natale è se non si mangia l´anatra?

  • Dolci tipici del Natale: Lebkuchen, Stollen,Spekulatius,Plätzchen e naturalmente Glühwein.
O Tannenbaum - uno dei più popolari canti di Natale tedeschi

I nostri calendari dell´Avvento quest´anno li ho comprati ,ma  ricorda che tra un paio di giorni tutti i calendari dell´ Avvento saranno scontati del 50%,qualche anno mi è successo di incominciare il calendario in ritardo,per risparmiare.
Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

29 novembre 2017
Home tour di Natale 2017

Home tour di Natale 2017

Il mio Natale 2017 è bianco molto minimale e senza troppi ninnoli. Ho preparato l´albero in forte anticipo lo so me ne rendo conto,ma ..."il Natale quando arriva arriva" slogan che diventato internazionale ed ognuno addobba la casa quando vuole.
Vi lascio con home tour del mio Natale,inoltre cliccando sulla categoria natale trovi altri esempi o idee dei miei Natale precedenti.













Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

27 novembre 2017
Stella di Natale di carta, deco fai da te

Stella di Natale di carta, deco fai da te

La stella dell´ Avvento o stella di Betlemme è riconosciuta come decorazione natalizia e si appendono alle finestre.
Originaria  dalla Germania, e tutti i paesi nordici ne hanno una appesa alla finestra.
Oggi voglio farti un piccolo tutorial per farvi vedere come costruire una stella dell´avvento con pochi soldi.
Quello che ti serve sono delle bustine,qui le vendono per metterci il panino bianche,ma si trovano anche colorate su Amazon.
Cosa ti serve

  • 6 bustine per costrure una stella
  • colla a stick
  • forbici
  • filo trasparente

DIRECTIONS


  1. Prendete la prima busta e stendete la colla a forma di T rovescita quindi andate ad incollare con lo stesso procedimento le altre cinque buste.
  2. Segnate con una matita la forma della punta della stella,guardate la foto in alto più o meno della stessa misura.
  3. Quindi andate a tagliare la parte in eccesso.
  4. Adesso aiutandovi con le mani andate ad aprire la vostra stella.
  5. Unire i due lembi con un pò di colla ed inserire il filo trasparente.
Avete una stella da appendere in stile nordico con pochi soldi. Ti piace l´idea? Vuoi provarla,ti ringrazio se condividi su Pinterest questo post.

Vi abbraccio tutti.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

25 novembre 2017
Poster di Natale free

Poster di Natale free


Ciao, Sto adorando lo stile minimalista, l´essenziale, semplice, ordinato, il bianco e nero.
È questo Natale sarà anche così per i miei addobbi natalizi.
Se anche tu sei un amante del minimalismo o dello stile scandinavo questo poster per Natale
 lo puoi avere sul tuo muro o poggiato su qualche mobile che fa tanto Chic.
Spero che vi piace questo genere di poster, ti basta solo fare il donwload e stamparlo con una normalissima stampante.
Io uso una Canon,ma vanno bene tutte tra l´altro devi solo stampare in bianco e nero.
 Vi abbraccio tutti!

DONWLOAD HERE

Credit frame .:. Graphicburger

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

20 novembre 2017
Dolomiti innevati dalla finestra del Hotel Greif

Dolomiti innevati dalla finestra del Hotel Greif


È da un pò che non scrivo,ma  il lavoro nella fabbrica mi sta occupando tanto tempo e per non farmi mancare nulla sto  attraversando un pò di stress creato dal lavoro,menomale che il contratto finisce a fine dicembre.
Siamo stati a Bolzano per il fine settimana,avevo bisogno di staccare e non volendo spendere un botto ho cercato un posto vicino dove andava il Flixbus.
Cosi Bolzano mi è sembrato un posto davvero carino per passare un sabato tranquillo con ritorno la domenica.
Sono sempre un pò restia nello scegliere un bus,sarà che con gli anni che passano ho troppe esigenze o  paura di non aver pazienza seduta per così tanto a lungo.
Ecco  perchè la scelta è caduta su Bolzano da Monaco dista solamente 4 ore e poi anche perchè ci avevano parlato del mercatino del contadino del sabato. ( Il sabato il mercatino è a Piazza Vittoria dalle 7 alle 13)
Prodotti a kilometro zero,Bio e formaggi e salumi da capogiro.
Abbiamo fatto l´uno e l´altro tradendo MammaPack questo mese.
Abbiamo alloggiato al hotel Greif  nel cuore di Bolzano,dove puoi muoverti con estrema facilità anche senza i mezzi.
Le 33 stanze sono state create in modo unico da artisti contemporanei. La nostra era una camera standar la 213  creata da Kocheisen & Hullmann.
Dove il filo conduttore del progetto era i diversi punti di vista  di un quadro. "Lasciando intendere una storia, che è lo spettatore stesso a dover inventare."







Ci siamo trovati molto bene,personale cordiale e professionale e in camera abbiamo trovato tutto l´occorrente indispensabile per un pernottamento da non dimenticare.
Tutto impeccabile e di buon gusto dal  servizio cortesia Bio  alla borsa di acqua calda che abbiamo trovato o dalle super morbide pantofole chiuse da un sacchettino in tulle.
Ma la cosa straordinaria che dopo cena al nostro ritorno in camera  ci attendeva un cioccolatino "Sweet dream" ,vacanza indimenticabile resa impeccabile anche dalla scelta di questo straordinario albergo.
Nella piazza Walther stavano già iniziando a sistemare i mercatini infatti da questo punto di vista Bolzano ricrea molto l´atmosfera che cè qui a Monaco.
Siamo partiti con Flixbus da Monaco alle 5 del mattino  è arrivati a Bolzano alle 9.
Non c´era molto freddo,10 gradi e si stava piuttosto bene.
Abbiamo posato le valigie al hotel Greif  e attraversato i portici fino al ponte del Talvera fino ad arrivare al mercato.
L´unica pecca che devo dire che non mi è piaciuta di Bolzano che l´uniche cose da mangiare nei bar erano solamente tramezzini.
Infatti siamo stati in due bar e delusi siamo usciti fuori,rintanandoci nei panifici dove riuscivi a fare una colazione decente,
Lo shopping dei portici non ce lo siamo risparmiati. E neanche quello da Loaker.
Non abbiamo mangiato nulla di tipico di Bolzano perchè il cibo che cè a Monaco è davvero molto simile. Ma non ci siamo fatti mancare una bella pizza e cucina italiana.
Tutto sommato  è carina Bolzano,mi piacciono molto le luci intense dei lampioni della notte nei vicoli del centro storico. E guardare le Dolomiti innevati.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

31 ottobre 2017
Zuppa di patate

Zuppa di patate


In Germania è arrivato l´inverno,le temperature si sono abbassate di colpo ed ecco che si incomincia nella preparazione di zuppe calde,un piatto nutriente e saporito, adatto alle fredde giornate d'inverno.
La zuppa di patate con würstel è una ricetta tipica tedesca,ma io ho apportato delle modifiche alla mia zuppa mantenendola molto leggera.

Ingredients

  • 800 gr patate
  • 300 gr carote
  • 250 gr sedano di rapa
  • 1 cipolla
  • 4 würstel vegetali
  • 1 manciata di prezzemolo
  • sale e pepe qb
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 litro o piu´ di acqua

Directions

  1. Pelare e lavare le patate,le carote e il sedano di rapa.
  2. Tagliateli a cubetti e metterli insieme ad una cipolla in un tegame.
  3. Coprire con l´acqua e portare a bollore.
  4. Dopo la bollitura cuocere per 40 minuti.
  5. Mixare gli ingredienti ed aggiustare di sale e pepe
  6. Nel frattempo  tagliate gli würstel vegetali a rondelle e metterli in un padellino  caldo,saltarli per pochi minuti.
  7. Servire la zuppa di patate calda con würstel una manciata di prezzemolo,un filo di olio Evo,pepe nero e fette di pane tostato. 
Buon Appetito!


Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

17 ottobre 2017
Danubio blu,aperitivando o cena sfiziosa

Danubio blu,aperitivando o cena sfiziosa


Amo le cose salate,e poi mi mancano da matti pizzette calzoni e street-food Palermitani e quindi in assenza che si fà?
Ho preparato un bel Danubio blu che non sono altro che una ventita di brioche ripiene che puoi portare anche l´indomani al lavoro.
La preparazione del Danubio è estremamente facile e puoi prepararlo anche per riciclare salumi affettati e formaggi.

Ingredients:

  • 500 gr farina
  • 50 ml olio EVO
  • 235 ml latte
  • 30 gr zucchero
  • 12 gr sale
  • 12 gr lievito
  • 1 tuorlo
Ripieno:
Dadini di affettati e formaggio a vostra scelta.

Directions:

  1. Sciogliere il lievito nel latte tiepido
  2. In una ciotola mettere la farina,l´olio,lo zucchero,il sale e unirvi il lievito con il latte ed impastare,fino ad avere un impasto molto morbido.
  3. Lasciare a lievitare per almeno tre ore.
  4. Ungetevi le mani con un pò di olio e formare una ventina di palline.
  5. Inserire in ogni pallina il ripieno a vostra scelta. 
  6. Prendere una teglia rotonda mettere della carta forno partire dalla pallina centrale e unirvi tutte le altre.
  7. Cuocere a 180° per 25 minuti.
Buon Appetito!Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui
Vi abbraccio tutti!

9 ottobre 2017
Pide con spinaci e feta

Pide con spinaci e feta

Nei market turchi bel reparto pane si trovano le pide,quelle a forma di barchetta per intenderci con ripieno di carne trita e spezie piccanti,solo con formagio o con spinaci e feta (la mia preferita)
È la nostra pizza italiana, lo street food dei paesi arabi ed è davvero buona sia per pranzo come spuntino o come colazione se sei abitua a mangiare pesante appena sveglia.

Ingredienti:

1 bustina di lievito istantaneo
1 cup  di acqua calda
1 cup di latte caldo
10 gr zucchero
1 cucchiaino di sale
farina quanta cè ne vuole per ottenere un impasto morbido ed elastico

Ripieno:
500 gr spinaci freschi o surgelati
250 gr di feta semi-piccante
1 cucchiaino di olio EVO

Directions:

  1. Prendi un contenitore e versa l´acqua e il latte caldo,la farina e il lievito
  2. Impasta energicamente fino ad ottenere un impasto elastico
  3. Fai delle palline e mettile a lievitare per una mezz´ora.
  4. Nel frattempo salta gli spinaci in padella,con un filo di olio,versali in una ciotola e sbriciola la feta con le mani.
  5. Con il mattarello spiana le palline a forma di un ovale ,metti il ripieno dentro e chiudeli a barchetta
  6. Inforna a 200° forno ventilato per 25 minuti.
Buon Appetito
Vi abbraccio tutti!

5 ottobre 2017
Cosa si mangia negli ospedali tedeschi

Cosa si mangia negli ospedali tedeschi

Due anni fà quando mi sono operata a Monaco di Baviera la mia degenza è stata breve solamente quattro giorni in una clinica privata.
Ovviamente in questi quattro giorni ho dovuto mangiare ed ecco che ho fotografato giorno dopo giorno cosa mi veniva dato per farne un post,cosa che poi ho dimenticato nella cartella delle bozze.
Come funziona il menù? Appena ti danno il letto ti danno un modulo dove compilare e scegliere colazione-pranzo-cena ed eventuale snack.
Scegli tu,ma la base della cucina è questa sennò l´alternativa è non mangiare.
Come è risaputo negli ospedali non si mangia affatto bene,non parliamo di quelli italiani.
Ma un discorso a parte deve essere fatto nel menù degli ospedali tedeschi.
La mia operazione era solamente al piede non avevo complicanze particolari dove dovevo seguire una particolare dieta.
Ma un anno dopo il marito con un un operazione che seguiva una dieta particolare ha avuto lo stesso trattamento.
Sappiamo tutti che per guarire hai bisogno di cibo salutare e leggero allo stesso tempo,ma le foto si commentano da sole.
Come fai a digerire un pranzo del genere?






Vuoi scoprire cosa si mangia negli ospedali del mondo? Segui l´hastatag #foodhospital su instagram
Vi abbraccio tutti!

2 ottobre 2017
Vi svelo dove lavoro.

Vi svelo dove lavoro.

Non ho vinto nessun biglietto d´oro per entrare nella fabbrica di cioccolato.
Tutte le mattine arrivo alle prime luci dell´alba indosso il camice bianco e il capellino di retina e saliamo allo stabilimento.
Il primo mese è già  finito ed io ho imparato diverse cose,ma il solo fatto che parlo al lavoro solo tedesco mi rincuora.
Ho proprio cambiato lavoro per questo motivo in tre anni ho visto assumere tantissimi italiani e parlando sempre in italiano,il mio tedesco andava peggiorando.
Sono golosa di cioccolato e non poteva capitarmi di meglio. Ma tutti mi dicono che smetterò di mangiare cioccolato lavorando nella fabbrica,staremo a vedere.
Sono nel reparto produzione e confezionamento.
Il lavoro è abbastanza strano,per una come me che era abituata ad uno stress enorme nella scuola.
Ciò non vuol dire che si lavora di meno,ma è strutturato diversamente.
Facciamo 50 tipi di praline e la mia giornata si svolge  nella produzione vera e propria attraverso il rullo prendo le praline finite o le inserisco nella colata di cioccolata fuso.
A volte devo solamente staccare il cioccolato dagli stampi.
Mi diverte,ma è solamente un lavoro stagionale di quelli che finisce dopo quattro mesi,praticamente stiamo producendo cioccolata per il Natale.Quindi terminato il Natale bye bye.
E poi che faccio? Cerchero´ dinuovo un nuovo lavoro.
Ma non è stressante tutto questo?
Si certo che lo è! Ma visto che al momento non c´erano lavori interessanti per candidarmi ne ho approfittato di questo stagionale per fare un pò di eperienza.
E magari quest´anno quando mi regaleranno della cioccolata,saprò con certezza quando lavoro c´ è dietro un semplice cioccolatino.

Vi abbraccio tutti!

25 settembre 2017
DIY Ladder Shelf tutorial

DIY Ladder Shelf tutorial

Buongiorno,
avete mai dato una nuova vita a degli oggetti che non usate piu?
Più che un tutorial è stata una genialata,una botta di culo.
Quest´anno abbiamo cambiato un pò arredamento della camera da letto. Abbiamo sostituito il letto di ferro con il Malm piu piccolo, insomma vari cambiamenti che alla fine il quadro Paris che avevo sopra la testata del letto da anni, non andava più bene.
La domanda di Phelipe  è stata chiara "Che facciamo di questo quadro?"
Perchè qui in Germania non puoi buttare cosa cavolo ti piace nella spazzatura condominialae, piuttosto lo lasci sotto casa con un cartello "zu geschenke" che in due secondi non lo trovi più. In effetti  un pò mi dispiaceva.
Così un pomeriggio ho trasformato il quadro in scaletta-porta-riviste.
Rende un po l´idea,ma per adesso mi piace tenerlo in casa in questo modo.


È bastato solamente tagliare la tela e ho lasciato il legno grezzo dell´intelaiatura così come era.
Un filo di lucine che fa sempre easy e delle riviste.
Al momento le uniche riviste che avevo erano quelle di gastronomia, ma visto che rimane in camera da letto devo sostituire con  riviste di design o architettura.
Vi abbraccio tutti!


21 settembre 2017
Poster free citaz.Frida

Poster free citaz.Frida


Buongiorno miei cari,
Frida è un icona del secolo,questo nome  ci riporta alla mente il mono-sopracciglio,fiori in testa & baffetto,da non dimenticare l´incredibile coraggio di questa donna.
Oggi un altro poster minimalista con una grande citazione di Frida Kahlo "Dipingo i fiori per non farli morire"-
Basta solo stampare e trovare un piccolo posto in casa.
Come fare il donwload gratis? Condividi questo post su uno dei social nel riquadro grigio
(Facebook,Twitter o Google).Basta solo una condivisione per effettuare il donwload gratis. Grazie!

 Vi abbraccio tutti!


19 settembre 2017
Meal Planner #11

Meal Planner #11


Vi lascio il menù della settimana corrente, sperando che possa essere sempre d´aiuto e di spunto.
Spero che questa idea vi piace, magari puoi anche stampare il mio nuovo menù planner qui , o trovarlo su Pinterest ce ne sono davvero di carini.


Lunedì Polpette alla pizzaiola con verdure grigliate
Martedì insalata mista e tocchetti di pollo arrosto
Mercoledì Pasta alla Carbonara Veggi
Giovedì Polpettone e Ratatouille
Venerdì Zuppa di pesce e couscous
Sabato Broccoli lessi e salmone ai ferri // Pizza handmade
Domenica Pasta aglio e olio // Orata al forno e spinaci lessi


 Ovviamente i fine settimana che siamo in genere in casa,salvo qualcuno dei due ha dei turni facciamo sia il pranzo che la cena a casa.

Vi abbraccio tutti!



16 settembre 2017
Free poster con iniziali

Free poster con iniziali

Buongiorno cari
se siete come me amanti di avere qualcosa di nuovo per la casa, armonizzare un angolo o regalarvi una nuova atmosfera a costo zero,siete nel posto giusto.
Potete fare  il donwload della vostra iniziale stamparla ed incorniciarla.
Appenderla al muro o appoggiarla solamente sul mobile a voi la scelta secondo il vostro gusto personale.
Se vi piacciono questo tipo di free,lasciatemi un commento sotto.
Questa è stata la mia idea.

Un post condiviso da Wanesia (@wanesia70) in data:
Vi abbraccio tutti!
Donwload |

a | b | c | d | e | f | g | h | i | l | m | n | o | p | q | r | s 
| t | u | v | z | |



credit .:. free frame 

14 settembre 2017
Poster be happy,free

Poster be happy,free



Buongiorno,
Don't Worry, Be Happy!!!
Ce la ricordiamo tutti la mitica canzone di Marley, di cui ho utilizzato la strofa "Non preoccuparti, sii felice" che fanno parte dei Poster motivazionali.
Spero che vi piace questo genere di poster, ti basta solo fare il donwload e stamparlo con una normalissima stampante. Io uso una Canon,ma vanno bene tutte tra l´altro devi solo stampare in bianco e nero.

 Vi abbraccio tutti!
COME FARE IL DONWLOAD GRATIS? CONDIVIDI QUESTO POST SU UNO DEI SOCIAL NEL RIQUADRO GRIGIO (FACEBOOK,TWITTER O GOOGLE) BASTA SOLO UNA CONDIVISIONE PER EFFETTUARE IL DONWLOAD GRATIS. GRAZIE!

credit .:. free frame

LIKED VIDEOS