SLIDER

WELCOME TEXT

il 15 marzo 2009 sono arrivata a Monaco di Baviera. Apro questo blog a distanza di un anno che abito a Monaco,nel blog racconto delle mie esperienze personali qui in Germania, sulle differenze tra tedeschi ed italiani (umoristicamente parlando), sulla mia ricerca del lavoro, insomma su come mi sono ambientata qua.
Follow

NEWSLETTER

1.31.2018

Shopping da H&M Home

Ogni tanto un pò di puro shopping ci vuole.  Sopratutto quello inaspettato.
Era da tanto che non andavo al centro (Kaufinger Straße) e l´altro giorno passeggiando con mio marito mi sono accorta che c´era H&M Home.
 Ho letto che lo Store ha aperto a Novembre e con mio grande stupore mi sono accorta di quanto tempo era che non andavamo  da quelle parti. (ma questa è un´altra storia)
H&M Home rispetto Zara Home lo preferisco  perchè i prezzi sono più  bassi e onestamente  le cose mi piacciono di  più.
Ho fatto un giro ,ma non sono uscita a mane vuote,haimè.
Ma conto di ritornarci perchè mentre stavo uscendo e quindi dalla scala di uscita  mi sono accorta che  al pianoterra c´era un angolino dove cera la fiorista e vendevano esclusivamente rami verdi  di eucalipto e altri generi.
Devo andarci dinuovo!
 1// 2// 3 // 4 // 5 // 6 //


Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

1.25.2018

Come regalare un pdf ai lettori e farli iscrivere alla Newsletter


Era da tanto tempo che non facevo un tutorial, recentemente ho avuto bisogno di far iscrivere i miei lettori nella List delle Newsletter e dopo l´iscrizione procedere al Donwload del pdf-tutorial che regalavo.
Io di solito per le Newsletter mi servo di MailChimp,ma non so se con il piano free ha questa funzione.
Così oggi vi parlo di Mailerlite,è un pò il cugino di Maichimp, ma ovvio che ognuno ha qualcosa in più in meno che l´altro non ha.
L´iscrizione a Mailerlite avviene sia con il piano Free sia con il piano Pro.
Ma io vi parlo di piano totalmente free.
Quindi procediamo all´iscrizione chè davvero molto intuitivo. Per far iscrivere il lettore e far procedere dopo al   donwload basta costruire una Landing Page.
È una pagina web  che il visitatore raggiunge dopo aver cliccato un link o una pubblicità.



Quindi nella Dashboard troviamo  Form in alto,procediamo a Landing PageCreate Landing Page e da lì in poi basta scegliere il Template cambiare le foto e aggiustare a proprio piacimento. Ricordati di inserire nel bottone di Donwload l´Url del tuo pdf free che vuoi regalare,io uso Google Drive e ne ricavo l´Url ,salva tutto e prendi l´Url della Pagina che andrai a inserire nella tua pagina  del blog.

Spero che il Tutorial è molto chiaro,in ogni caso sono qua per qualsiasi chiarimento.Lascia un commento sotto e ti rispondo.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

1.24.2018

Dolci senza zucchero sfogline di marmellata


Sono influenzata e quando sto male ho sempre voglia di dolce.
A differenza di un anno fà che non sapevo che dolci fare senza zucchero adesso posso dire che ho alcuni pezzi forti.
Quindi se non tolleri lo zuccheo o lo hai eliminato dalla tua vita, puoi deliziarti il palato con queste ricettine.
E non fare lo stesso errore mio che eliminando lo zucchero pensavo che non avrei mai più mangiato nessun dolce ed invece alla fine la soluzione l´avevo sotto gli occhi e non me ne ero mai accorta.


  1. Crostata vegana cavallo di battaglia
  2. Strudel a modo mio quando ho voglia di dolce veloce
  3. Tiramisu dietetico
  4. Pancakes senza zucchero
  5. Pasta sfoglia con ripieno di ricotta e cioccolato fondente con Stevia
  6. Sfogline a tutte le ore 
Ma oggi voglio parlarvi delle sfogline di effetto.
Basta una sfoglia di pasta  dividila a quadrotti e metti come ripieno della marmellata Hero light senza zuccheri aggiunti (scoperta anch´io da poco).
Puoi aggiungere dei mirtilli o delle fragole,io l´ho provata anche con i Kiwi ,ma non mi è piaciuta molto.
Credo che i mirtilli sono la miglior frutta per questi dolcetti che vengono infornati a 200° per 8/10 minuti affincchè assumono un colorito dorato.


Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

1.22.2018

Risotto light con funghi e zafferano


Da quando mensilmente compro italiano da MammaPack non mi faccio mancare il riso.
Così  alterno la pasta e i risotti.
L´altro giorno al mercato ho comprato un misto di funghi  e  volevo farci un risotto.
In dispensa mi sono accorta che non avevo il dado (lo so che non si usa) per fare il brodo,nè tantomeno sedano per farlo io.
E ovvio non avevo neanche voglia di scendere per andarlo a comprare.
Così ho fato bollire 2 litri di acqua con 1 busta di zafferano ed utilizzato al posto del classico brodo vegetale.

Ingredients:

  • 200 gr riso
  • 400 gr funghi misti
  • 1 carota
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 manciata di prezzemolo
  • 2 litri di acqua 
  • 1 bustina di zafferano
  • pepe ai tre colori,sale qb
Directions:

  1. Fare bollire 2 litri di acqua e sciogliere 1 bustina di zafferano
  2. In un tegame  fare rosolare l´aglio nell´olio ed inserire i funghi puliti e lavati,e 1 carota tagliata a dadini.
  3. Farli cuocere per pochi minuti ed inserire il prezzemolo sale e pepe qb.
  4. Mettere dentro il riso e tostarlo pochi minuti,versare il vino e sfumare.
  5. Incominciare ad inserire mestoli di acqua e zafferano avendo l´accortezza di mescolare  spesso.
  6. Cuocere per 20 minuti circa. 
Io non ho utilizzato neanche il burro per mantecarlo, ma una buona spruzzata di parmigiano grattuggiato per servirlo.
Buon Appetito.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

1.18.2018

Nuova pagina facebook

Ciao.
volevo farvi sapere che  ho una Nuova Pagina Facebook e se volete potete seguirmi.
Ho aperto una nuova  pagina Facebook,perchè oltre Instagram che uso regolarmente ho delle nuove foto da farvi vedere su Monaco, acquisti, pensieri, ricette-flash, insomma un pò di tutto.
Nessuno vi obbliga,potete solamente anche dare un occhiata senza clikkare su Mi Piace.
Mi trovere come Vita in Germania di Wanesia N.La Mantia o semplicemente con @wanesiablog,ma vi lascio qui il link diretto.
Inoltre vi lascio un pò di screenshot perr farvi vedere di cosa sto parlando.


Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

1.17.2018

Polpette di patate al curry


Se vi piace il curry dovete preparare queste polpette indiane come le chiamo io.Che poi di indiano non hanno niente solo il curry, ma mi ricordano molto quando si va a Bollywood Store e cè un genere alimentari indiano che vende Samosa.Noi molto spesso ne prendiamo due a testa di quelli vegetali(€1 a pezzo fatti da lui) , si è vero sono fritti, ma sono buonissimi.Ma non voglio perdermi in chiacchere e vi do la mia ricetta.
Ingredients:
  • 4 grandi patate
  • 1 zucchina a julienne
  • 3 carote a julienne
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaino di olio EVO
  • sale e pepe qb
  • 1 cucchiaino colmo di curry
Directions:
  1. Lessare le patate
  2. in un padellino  rosolare la zucchina a julienne, le carote a julienne e la cipolla tagliata finemente con  un 1 cucchiaino di olio EVO. Aggiustare di sale e pepe.
  3. Scolare le patate e schiacciarle con una forchetta, aggiungere il composto  di verdure e 1 cucchiaino colmo  di curry.
  4. Amalgamare e fare delle polpette.
  5. Cuocere a forno ventilato a 200° per 25 minuti, ma date un occhio perchè  le polpette vengono un pò molli. Ma appena si intiepidiscono sono più solide.
Ottime come antipasto, secondo o finger food.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

1.15.2018

Home tour della casa (update)


È da tanto che non vi facccio entrare a casa mia.  Ovvio con il tag "casa mia" potete vedere l´evolversi di questo bilocale.
Sono dieci anni che abitiamo qua,in questo quartiere in questa casetta anche se due anni fà abbiamo fatto richiesta per Sozialer Wohnungsbau che la casa popolare, ma che funziona diversamente dall´Italia.
Abbiamo visto tre case che abbiamo rifiutato,  con precisione sono stata io l´artefice del rifiuto.
Per me una casa nuova deve essere come un colpo di fulmine, deve colpirti deve farti sentire a casa nonostante la guardi per la prima volta e ci sono ancora i secchi dell´imbianchino tra i piedi.
Non ho molte esperienze di case qui in Germania,  ma ai tempi dell´università di case nè ho cambiate parecchie.
Ricordo bene quella sensazione che appena guardi una casa già ci abiti con il pensiero e sai dove vanno  a finire ogni tua cosa.
Invece queste case non mi hanno colpito neanche un pò nonostante avessero una stanza in più e costavano un centone in meno.
Ma andiamo al nostro tour.
Come sapete non ho una casa enorme e non ho mobili costosi, ma vivo felicemente lo stesso.
Ci sono mesi che la mia casa è sempre un work in Progress,  onestamente mi basta una foto di instagram per darmi l´imput o comprare persino un oggetto che mi va a sconvolgere un angolo di casa.


1. Partiamo dall´ingresso, le foto non rendono giustizia sembra più grande di quello che effettivamente. La porta che vedete con questi adesivi di nomi di città è la porta del bagno quindi difronte alla porta d´ingresso.
Non è il massimo,ma ci si abitua anche a quello. Dove una volta tolte le scarpe fuori li riponiamo qui e la maggiorparte delle volte abbiamo file chilometriche. Da questo ingresso andiamo a destra in camera da letto a sinistra nel soggiorno-cucina.

2. Eccoci in soggiorno-cucina. La zona cucina è solamente una striscia che vedete qualche foto sottto, serve solo per cucinare e con manovre tattiche. È un corridoio. 
Nel soggiorno abbiamo un piccolo tavolo dove mangiamo e la piattaia,dall´altro lato invece troviamo  una parete attrezzata 


la poltrona grigia comprata da Ikea ed invece l´altra poltrona vicino al tavolino è stata acquistata in seconda mano ad un prezzo irrisorio. 
Quest´anno abbiamo eliminato il divano-letto che ci prendeva tantissimo spazio e che non usavamo mai perchè effettivamente era messo lontano dal televisore.
Questo angolo scandinavo invece è il davanzale dell´enorme finestra nel soggiorno che cambia in base alle stagioni. Quest´anno a Natale avevo addobbato persino il davanzale così proprio alla tedesca.



3. È questo è lo scorcio della cucina Ikea che  abbiamo trovato a casa compresa di cucina-forno e frigorifero.


4. La camera da letto è più grande del soggiorno, abbiamo cambiato il letto da King ad una piazza e mezza classico Malm con Commode. La scaletta che vedete  appoggiata al muro la trovate di qua,è un DIY che ho fatto io.
Sopra la testata del letto abbiamo messo una planimetria vecchia di Monaco e un poster di fari e una ghirlanda di Jurianne Matter, eliminando il vecchio quadro Paris.


Sotto la finestra a nastro abbiamo rilevato il nostro studio,so che  è inusuale in Italia avere lo studio dentro la camera da letto, ma in Germania o fuori dall´ Italia credo per le piccole dimensioni delle case tutto è normale.


Lo scaffale è pieno di raccoglitori dove all´interno ci sono catalogati tutti i documenti, ricevute e quant´altro. La nostra postazione con due computer.
Sia in camera da letto come nel soggiorno cè un´apertura  che porta sul terrazino,molto-ino.
Accanto cè il materiale ammucchiato non bello a vedersi per la palestra: pesi elastici e bilancia.


Questo è quanto. Spero che vi siete fatti un idea di come le case sono piccole,ma costose in Germania .
Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

Nessun commento

1.11.2018

Insalata di lenticchie e polpette vegetariane

E` da tempo che cucino in modo salutare,utilizzando moltissime verdure in cucina. Di insalate di lenticchie su internet ce ne sono a migliaia, ma non avevo mai avuto nè il tempo nè il coraggio per prepararla a casa mia.
L´idea mi è venuta al supermercato, adesso nei banchi freschi in Germania impazza l´idea dell´ insalata di lenticchie e di quinoa.
Così mi sono decisa a prepararla e devo dire che ha avuto un gran successo in tavola.
 Io uso solo lenticchie mignon ed esclusivamente comprate in Italia,perchè ne ho povate di varie marche qui in Germania e non sono come le nostre.
Ingredients:
  • 250 gr lenticchie mignon
  • 250 gr pomodorini datterini
  • 2/3 cipollotti
  • sale e pepe qb
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1 cucchaio di olio EVO
Directions
  1. Portare ad ebollizione l´acqua.
  2. Lavare le lenticchie e cucinare per 25 minuti,non troppo scotte nè troppo crude
  3. Scolare e lasciare raffreddare.
  4. Condirle con i pomodorini ciliegini tagliati a quattro parti, 2/3 cipollotti affettati finemente, sale, pepe e olio Evo e un cucchiaino di buon curry.
Per la preparazione delle polpette invece servono
  • 300 gr patate
  • 1 manciata di germogli di soia
  • 2 carote grattuggiate
  • sale e pepe qb
  • un pò coriandolo fresco ( non esagerate che ha un aroma troppo densa)

  1. Lessate le patate,pelarle e passarle nello schiacciapatate
  2. In una ciotola unire il purè di patate,1 manciata di germogli di soia,2 carote grattuggiate,sale e pepe qb e coriandolo.
  3. Per avere una forma perfetta per i vostri falafel potete utilizzare un cucchiaio dosatore come questo che trovate in vendita su Amazon.
  4. Mettere le polpette in una teglia un filo d´olio  e infornare a 200° forno ventilato per 25 minuti.
** Questo post contiene link di affiliazione e sarà compensato se si effettua un acquisto dopo aver fatto clic attraverso i miei link.

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!



Nessun commento

1.08.2018

Wallpaper free iphone

Ciao,
Get inspired everyDay è il wallpaper che puoi scaricare free. Lo sfondo nero e scritta bianca un must have delle blogger.
Se ti ispira questo wallpaper scaricalo e se ti va piacere condividi tra i social.

Donwload here:
iphone 5 744 x 1392 px       iphone 6 852 x 1608 px           iphone 7 1080 x 1920 px

Come salvare direttamente dal cellulare?

  1.  Vieni su wanesiablogspot direttamente dal cellulare.
  2.  Scegli il wallpaper per il tuo Iphone 
  3.  scarica visualizza la foto e salva immagine.
  4.  Vai sul rullino fotografico imposta come sfondo .

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui Vi abbraccio tutti!

credit .:. scene iphone mockup

Nessun commento

1.04.2018

Prediligo lo shopping online

Il 2018
per me sarà shopping online. Non sto parlando di vestiti, scarpe e borse, perchè io compro solo quando nè ho bisogno e quel poco che compro amo e devo provarlo per una questione di misura. Non sono la classica misura standar che può ordinare una tuta d´astronauta  misura 40.
Immagino che storceranno il naso le fashion blogger a questo mio post, ma mi piace optare molto per un guardaroba a capsula.
Perchè mi sto dedicando allo shopping online? 
Per ovvi motivi che al momento non posso uscire di casa, portare pesi e quant´altro. Così tutto quello che mi serve me lo ordino online.
Che cosa ordino online?
Innanzitutto ogni mese faccio una spesa di prodotti italiani introvabili e a prezzi italiani da MammaPack quello ormai è diventato una cosa fissa.
Compro i detersivi online da Rossmann che a differenza di Dm o Müller secondo me è più economico.
E poi da Amazon ci compro di tutto dal caffè, ai regali proprio tutto senza pagare le spese di spedizione e con consegna 1 giorno.
Non pago le spese perchè siamo Prime. Se vuoi piu info di cosa significhi Prime ti rimando a questo post.
Scusa ma non sarebbe più bello andare in giro a fare compere, a toccare con mano o prendere un pò di aria fresca?
Sono punti di vista. Abbiamo pochi giorni liberi (io al momento non faccio testo perchè sono in malattia però in genere e così) e se metti che nei giorni liberi sei tra supermerkati e dottori alla fine non hai molto tempo.
Così preferiamo andare a fare una passeggiata, o a divertirci o a pranzare fuori senza concludere la giornata spingendo un carrello della spesa.
Inoltre fare shopping online ha il suo vantaggio di comprare solamente le cose che ti servono, parlo di spesa di alimentari resistento alle tentazioni di cibo-spazzatura.
L´ importante non farsi prendere la mano con lo shopping online perchè può diventare  una dipendenza, un vero  disturbo comportamentale.
Io compro quando mi serve una cosa  ad asempio oggi anzichè andare a caricarmi di detersivi me li faccio recapitare in casa, tra l´altro acquisto sempre per un mese quasi sempre le stesse cose, cercando anche di risparmiare. Insomma io non sono di certo la classica persona che si ferma negli scaffali dei detersivi a leggere le etichette o a svitare il tappo per annusare la fraganza.
E voi siete tipi da shopping online o preferite andare di persona?

Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui
Vi abbraccio tutti!

2 commenti

1.02.2018

L' anno migliore sta arrivando! 2018

Buongiorno e buon inizio anno!
Volevo presentarvi la mia nuova agenda  di paperfuel.nl tutta nera e bianca, scritta a mano e disegnata da Karin artista e blogger
Ho sempre avuto l´ossessione di scrivere a mano i miei appuntamenti e tutto quello che cè da ricordare anche se con l´era dello smartphone è molto più facile e veloce programmare un avviso che suona all´ora prestabilito.
Ma vuoi mettere scrivere, depennare, scarabocchiare, organizzare e poi con un agenda di paperfuel deve essere un vero piacere.
Devo essere sincera non conoscevo la marca fino all´altro giorno che siamo stati a tkmaxx e tra gli scaffali di agende e notebook c´era lei tra l´altro un pezzo unico (e per chi conosce tkmaxx conosce bene i pezzi unici) anche  a metà prezzo.
L´agenda costa sulle €15 e l´ho pagata €7. Ha la copertina nera con scritta in bianco "L´anno migliore sta arrivando".
All´interno troviamo  lo spazio per gli appuntamenti disposti  verticalmente.
L´agenda possiede dei fogli vuoti  dove puoi praticare il tuo handlettering. Lo stile dell´agenda ovvio si basa sul lettering creato a mano in bianco e nero.
L´agenda possiede  un vano portaoggetti nella parte posteriore per conservare le note importanti e la cosa buffa che mi ha fatto innamorare è quell´elastico nero che chiude orizzontale.




Qui trovi lo Shop e il Blog di Karin . Spero di trovarmi bene con questa agenda , mi piace davvero l´idea di avere la vista di  tutta la settimana in due pagine e con andamento verticale.
E tu che agenda hai comprato quest´anno?
Vuoi iscriverti alle newsletter-extra? Clikka qui

ich wünsche dir ein gutes neues Jahr – trd. "Ti auguro un Felice anno nuovo"
Vi abbraccio tutti!

Nessun commento
© WANESIA • Theme by Maira G.